Home Sport Vari Basket – La Sovrana Pulizie sfiora lo sgambetto alla capolista
Basket – La Sovrana Pulizie sfiora lo sgambetto alla capolista
0

Basket – La Sovrana Pulizie sfiora lo sgambetto alla capolista

0
0

La Sovrana Pulizie spaventa la capolista. Impresa sfiorata al Palaruffini

PMS ALLMAG MONCALIERI-SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 62 – 59 (17-10; 31-24; 48-43)

Moncalieri: Gioria 16, Agbogan, Tassone 3, Coviello 11, Merletto 10, Treier 4, Smorto, Cattapan 5, Conti 10, Di Bonaventura 3. All. Pansa.

Sovrana Pulizie: Bianchi 11, Olleia 2, Lenardon 10,  Imbrò 1, Bruno 6, Nepi 8, Nasello 9, Bonelli 4, Falchi ne, Mirone 8. All. Braccagni.

La Sovrana Pulizie sfiora l'impresa sul parquet del PalaRuffini di Torino contro la capolista Pms Moncalieri. I ragazzi di caoch Braccagni giocano una grande partita, tenendo testa alla prima della classe e mancando il colpo grosso solamente per alcuni dettagli. I rossoblù si presentano in Piemonte in precarie condizioni fisiche, con Nasello acciaccato e messo in campo solamente all'ultimo minuto e con Mugnaini e Ceccatelli assenti. Oltre a questo la Virtus deve fare anche a meno a partita in corso di Imbrò, fermato da un brutto colpo alla mano destra. Nonostante questo, dopo un avvio di marca piemontese, la Sovrana prende le misure agli avversari, riuscendo a portarsi a contatto e giocando alla pari con la capolista. Nella prima parte sono Bianchi, Nasello e Mirone a dare la spinta alla Virtus, anche se Moncalieri è più brava in fase offensiva, trovando i canestri del +7 al 20' grazie a Merletto e Coviello.

Nel terzo periodo arriva il parziale virtussino che consente a Bianchi e soci di portarsi avanti. Nasello, Lenardon e Nepi sono delle autentiche spine nel fianco per la difesa torinese: la Virtus si porta sul +1, non riuscendo ad allungare per qualche errore di troppo ai liberi. Moncalieri, però, risponde immediatamente e sul finire di quarto ritrova il +5 con i canestri di Conti e Coviello. Nel quarto periodo o locali trovano il massimo vantaggio, un +12 firmato Conti-Gioria. Nonostante le difficoltà la Sovrana Pulizie è viva: i senesi piazzano un contro-break di 0-9 con Bianchi-Mirone e Bonelli, riequilibrando le sorti del match. Il finale è pieno di emozioni: Gioria segna la tripla del +6, ma Nasello e Lenardon dalla lunetta riportano i rossoblù a -1 a 29'' dalla fine (60-59). Moncalieri esce da una situazione difficilissima grazie ad un time-out provvidenziale, che consente ai locali di rimettere in fase offensiva dopo aver quasi perso palla. Gioria segna di nuovo, stavolta in penetrazione, portando i suoi a +3.

Lenardon ha in mano il tiro del pareggio: i locali provano a commettere fallo ed il play rossoblù, sentendo il contatto, si alza da ben oltre la linea dei 6,75. Per gli arbitri è tutto regolare e la gara finisce così (62-59), con tanto rammarico per l'occasione persa. Nonostante la sconfitta, però, la Sovrana Pulizie ha dimostrato di potersela giocare su tutti i campi, anche in trasferta, segnale molto importante in vista delle prossime decisive 3 partite.

Prossimo impegno domenica 9 alle ore 18 al PalaFontevivo di San Miniato contro l'Etrusca.