Home Sport Costone, esordio super di Braccagni: travolta la capolista San Vincenzo
0

Costone, esordio super di Braccagni: travolta la capolista San Vincenzo

0
0

Un’ottima prova fatta di concentrazione e intensità, finisce 79-57

Francesco Braccagni esordisce sulla panchina della Vismederi Costone con un brillantissimo successo riportato ai danni della capolista San Vincenzo che nella seconda parte della gara viene letteralmente strapazzata dalla squadra senese. La partita resta sul filo dell’equilibrio solo nella prima frazione, con gli ospiti che si portano subito avanti (2-8 al 2’) che poi diventa un 12-15 al 5’. I padroni di casa non ci stanno e iniziano ad aumentare la pressione difensiva, mentre in attacco Benincasa, Bruttini e Tognazzi cercano di sfondare il muro tirrenico, con Manetti cecchino dall’arco e Chiti pronto a sfruttare il pitturato. Cessel, 23’ in campo, spazza via tutte le palle che gravitano nella sua orbita e nella prima frazione cattura 8 rimbalzi (13 in totale a fine gara). E’ nella seconda frazione che la Vismederi inizia a intravedere la possibilità di staccare gli avversari che al 17’ accusano 5 lunghezze di svantaggio (36-31), divario che raddoppia alla pausa lunga. Alla ripresa del gioco la Vismederi rientra in campo carica come non mai è al 25’ Tognazzi sigla la tripla del +16 (52-36). Anticipi e rapidi contropiedi annichiliscono Perin e compagni che appaiono inermi di fronte alla grande intensità difensiva dei gialloverdi. La doppia conclusione di Cessel ben imbeccato da sotto e la fiondata di Gigi Bruttini, miglior realizzatore dell’incontro, valgono il +20 (58-38 al 28’) e la pattuglia di Baroni, che prova anche con la zona, inizia a barcollare sotto la pressione costante di Benincasa e compagni. Un antisportivo a Corzani, ben contenuto, e due bombe di fila dell’arciere Matteo Ricci, proiettano la Vismederi al +23 del 3° quarto. La gara praticamente finisce qui, anche se Franceschini cerca disperatamente di riportare sotto i suoi (67-50 al 34’), con Cessel e Chiti che devono uscire per 5 falli. Ma ormai non c’è più tempo e i falli tecnici fischiati a Roberti e alla sua panchina consentono alla Vismederi di controllare a proprio piacimento le battute conclusive, con Bonelli abile esecutore, e con le seconde linee schierate in campo, passano i titoli di coda. Al termine è festa grande per la squadra del presidente Montomoli, agitatissimo in ogni angolo del PalaOrlandi, che si gode assieme a tutto l’ambiente costoniano questo importante successo che in qualche modo rilancia la sua squadra nel giro dei play-off.

“Ci sarà da lottare fino alla fine – afferma coach Braccagni nel dopo-partita – questo deve essere solo l’inizio per noi, come ho avuto modo di dire ai ragazzi all’interno dello spogliatoio. Mi è piaciuta l’intensità e la concentrazione con le quali abbiamo affrontato questo difficile test. San Vincenzo si è presentato a Siena forte del primato in classifica, siamo stati bravi a ridimensionare le loro velleità. Dovremo continuare a lavorare con grande impegno, come abbiamo fatto in settimana, e i sacrifici verranno ricompensati”.

79-57
Parziali: 20-20, 43-33, 66-43
VISMEDERI COSTONE SIENA: Manetti 7, Cessel 4, Benincasa 15, Bruttini 21, Tognazzi 14, Chiti 6, Bonelli 4, Ricci 6, Nepi 3, Catoni, Mini, Marraffa. All. Braccagni
S.VINCENZO BASKET: Perin 12, Roberti 6, Quagli 2, Stolfi 5, Corzani 13, Franceschini 16, Giovani 3, Macchia, Canuzzi, Pagni. All. Baroni
ARBITRI: Panelli e Luppichini

Segnalazioni news Radio Siena Tv

Hai una notizia da segnalarci?
Da oggi puoi farlo con la sezione Segnalazioni di Radio Siena TV