Segnalazioni news Radio Siena Tv

Hai una notizia da segnalarci?
Da oggi puoi farlo con la sezione Segnalazioni di Radio Siena TV


Home Sport Mens Sana con il cuore: battuta la capolista Biella dopo un supplementare
Mens Sana con il cuore: battuta la capolista Biella dopo un supplementare
0

Mens Sana con il cuore: battuta la capolista Biella dopo un supplementare

0
0

Mens Sana Siena - Angelico Biella 74-68 dts (15-18; 29-39; 53-57; 64-64)

Mens Sana: Masciarelli ne, Harrell 13, Mascolo 4, Vildera, Saccaggi 7, Flamini 9, Bucarelli 4, Pichi, Myers 25, Tavernari 10. All. Giulio Griccioli.

Biella: Ferguson 15, Hall 21, Massone, Venuto 3, Pollone L. 2, De Vico 8, Udom 4, Pollone M. ne, Rattalino ne, Tessitori 15.  All. Michele Carrea.

Arbitri: Ciaglia, Giovannetti, Fabiani.

Con il cuore e con un Myers strastosferico, pur gravato di quattro falli dalla metà del terzo quarto, la Mens Sana interrompe il digiuno dopo sei sconfitte consecutive. E lo fa proprio con Biella capolista, in una partita lottata e combattuta.

Primo quarto. Una squadra che fa a testate. Lo aveva chiesto Griccioli e l'inizio della Mens Sana è quello voluto a metà: duro in difesa, ma poco concludente in attacco. Dopo quattro minuti di errori in attacco, comunque, la capolista fatica parecchio (5-5), con una Mens Sana molto intensa in difesa. Myers fa a sportellate con Tessitore, il quarto rimane in equilibrio a 3' dalla conclusione (11-11).  Biella prova a scappare nel finale, Bucarelli accorcia e Myers impatta di nuovo (15-15), poi alla fine del primo quarto gli ospiti trovano la tripla di Venuto e chiudono in avanti (15-18). Sette su diciannove dal campo per la Mens Sana, nove su ventinove per Biella.

Secondo quarto. Siena non demorde e continua ad azzannare le caviglie di Biella, riacciuffandola con Mascolo e un libero di Myers. Lo stesso Mascolo firma il primo vantaggio (20-18 a 8' dalla fine), poi un paio di decisioni contestate della terna consentono a Biella di rimane in equilibrio. Flamini da tre a sei da metà tempo rimette la Mens sana avanti (23-22), Hall la ricaccia indietro un minuto dopo, sempre da tre. Gara in equilibrio costante, ma nel finale di secondo quarto Biella piazza il parziale di nove a zero (25-34). La Mens Sana schiuma rabbia, Harrel la riporta in quota dopo gli ennesimi errori dalla lunetta di Flamini, ma Biella non molla e chiude la prima metà della gara sul più dieci (29-39).

Terzo quarto. Tavernari da tre suona la carica ad inizio terzo quarto, ma Tessitori ricaccia indietro Siena (32-43 a 8' dalla fine della frazione). Myers di forza e Saccaggi con una rubata tengono la Mens Sana in linea di galleggiamento: il colored riporta i biancoverdi a meno cinque (38-43 a 7' dalla fine), ma poi commette il quarto fallo e Tessitori ne approfitta subito. A metà della frazione, comunque, tutto è ancora da decidere: Tavernari dalla lunetta e Flamini da tre riagguantano Biella (44-45), con Carrea che affianca Hall a Tessitori sotto le plance. Sono Ferguson e Udom a spengere i sogni del sorpasso biancoverde da tre nel finale (53-57), in un clima arroventato.

Quarto quarto. Ultima frazione con Griccioli che rigetta nella mischia Myers con quattro falli. Inizio nervoso e con errori da entrambe le parti, poi a Tavernari rispondono Hall (da tre) e Ferguison e Biella che si porta sul più sette (55-62) a 6'46'' dalla fine. Lo strappo decisivo? Siena non ci sta e Myers conquista un fallo antisportivo sfruttandolo al massimo. Mens Sana sotto di tre (59-62) a 3'41''. Un antisportivo fischiato a Tessitori su Saccaggi infiamma il finale, biancoverdi che accorciano a meno due quando mancano centoventi secondi. Myers acciuffa la particciuffa la parità a 46'' in contropiede, salvo poi sbagliare il libero del sorpasso. Ultima palla in mano a Siena, ma ancora Myers non fa il miracolo e si va ai supplementari sul 64 pari.

Supplementare. Si riparte con Myers che porta Siena avanti di quattro con due stupende azioni e porta Biella al time out a 3'10''. Addirittura il centro biancoverde costringe Tessitori al quinto fallo, poi conquista un rimbalzo decisivo in difesa. Siena avantio 70-64 a ottanta secondi dalla fine. Tanta fatica sprecata, però, Ferguson ruba due volte e insieme a Hall e riporta a galla Biella a 58'' dalla fine (70-68): è ancora tutto da decidere. Griccioli chiama time out, Myers infila altri due punti e Siena è avanti di quattro a 14'' grazie ad una buona difesa. Due liberi di Tavernari e l'ennesimo rimbalzo di Myers chiudono la partita (74-68).