Home Cronaca Palazzetto Mens Sana: si punta ad ottenere la deroga, ma lavori inevitabili da effettuare quanto prima
0

Palazzetto Mens Sana: si punta ad ottenere la deroga, ma lavori inevitabili da effettuare quanto prima

0
0

Dialogo Polisportiva-Comune: si cerca di ottenere la deroga per il Palazzetto, lavori importanti da effettuare

Sta destando scalpore la notizia dei problemi strutturali di portata rilevante al palazzetto dello sport di Viale Sclavo, che ospita le partite di Mens Sana basket ed Emma Villas ed è di proprietà della Polisportiva Mens Sana. Dalle consuete verifiche di immagine statica, infatti, sono emerse problematiche al tetto della struttura, in particolare alle saldature del tetto, datate 1976, anno della costruzione della struttura. Il Genio Civile, chiamato a pronunciarsi sul Certificato di idoneità statica dell’edificio, al momento non avrebbe l’intenzione di firmare il documento di agibilità. Le verifiche effettuate a novembre hanno portato alla luce una situazione di inabilità. La relazione appura la fatiscenza della struttura, che non rispetterebbe gli standard di sicurezza. Se non sarà accettata la proroga fino a giugno, il basket con la Mens Sana e il volley con la Emma Villas rischiano di giocare dal prossimo mese nei palazzetti di Firenze e di Perugia. In queste ore si sarebbe tenuta anche una riunione in Comune per fare il punto della situazione.

La Polisportiva Mens Sana, proprietaria dell’impianto negli anni, ha fatto i lavori manutentivi sulla struttura, ad esempio riguardanti la rete idrica, ma il problema riguarda i lavori di costruzione effettuati ormai 40 anni fa. “Il presidente Antonio Saccone – ha detto a Radio Siena Tv il presidente della Mens Sana basket Andrea Viviani – ci ha informato della questione, peraltro problematica dal punto di vista economico. C’è bisogno di lavori importanti, lunghi peraltro almeno sei mesi”. Si punta dunque ad ottenere una deroga per l’impianto, in modo da non far saltare gli impegni casalinghi di Mens Sana e Emma Villas di questa stagione. Bisognerebbe infatti andare a cercare palazzetti, per quanto riguarda la serie A2 di basket, di almeno 2000 spettatori come capienza, 1800 in deroga. Da parte dell’amministrazione comunale c’è stata disponibilità ad affrontare il problema. La settimana prossima la Polisportiva Mens Sana dovrebbe inviare una comunicazione ufficiale a Palazzo Pubblico in cui verrà fatta la fotografia del problema. L’urgenza rimane comunque riuscire ad ottenere una deroga.