Home Cronaca Senesi dal cuore grande: a Nairobi per i bambini delle baraccopoli con il progetto Slums Dunk – IL VIDEO e LE FOTO
Senesi dal cuore grande: a Nairobi per i bambini delle baraccopoli con il progetto Slums Dunk – IL VIDEO e LE FOTO
0

Senesi dal cuore grande: a Nairobi per i bambini delle baraccopoli con il progetto Slums Dunk – IL VIDEO e LE FOTO

0
0

Nella baraccopoli di Nairobi Tommaso Marino e Niccolò Franceschini raggiunti da Andrea Lensini e Daniele Zacchini

Dal 2011 Tommaso Marino, senese del Valdimontone, giocatore di punta della squadra Remer Treviglio che milita in A2, e Niccolò Franceschini, anche lui giocatore di basket e figlio di Piero, bandiera della Mens sana anni '70, utilizzano il loro periodo di ferie estive per raggiungere Nairobi, la capitale del Kenia, e per la precisione una delle baraccopoli più popolose e degradate, quella di Mathare. Qui si stima vivano 95.000 persone schiacciate in 1,5 chilometri quadrati, il 50 % della popolazione è composta da giovani con meno di 18 anni che risiedono in condizioni d’isolamento, con accesso limitati ai servizi primari come acqua, elettricità e servizi igienici.

A Mathare, grazie al progetto Slums Dunk nato da un'idea di Bruno Cerella, giocatore italo-argentino compagno di squadra di Tommy Marino, è nata la prima Basketball Academy, con l'ambizioso obiettivo di dare ai giovani un’opportunità di crescita, laddove le opportunità mancano. Nel 2014 hanno inaugurato il primo campo di basket (costo 25mila euro) e ogni anno Tommaso e Niccolò trascorrono un lungo periodo delle loro vacanze in quella baraccopoli e insegnano ai bambini, che li aspettano con ansia, i primi rudimenti di basket. Ed hanno anche formato degli allenatori locali che li seguono durante l'anno.

Quest'anno sono stati raggiunti anche da Andrea Lensini, fotografo senese, e Daniele Zacchini, pittore conosciuto come ZacSlice, che hanno documentato in maniera “artistica” il lavoro di Slums Dunk, ma soprattutto hanno incontrato i ragazzi e hanno anche insegnato loro a fare fotografie e dipingere magliette artistiche e murales.

Un'esperienza che, nel video, raccontano come toccante e indimenticabile.

Slums Dunk intanto è diventata una onlus e sempre più senesi hanno imparato a conoscerla ed aiutano Tommaso Marino e Niccolò Franceschini nella loro opera benefica. Sul sito di Slums Dunk è possibile reperire tutte le informazioni per aiutarli a dare una speranza a centinaia di meravigliosi bambini.

(Foto Andrea Lensini)

 

Canale 90

Subscribe
Don't show again

Canale 90

Subscribe
Don't show again