Home Eventi a Siena “Tradire, le radici nella musica”, si apre la stagione 2018 con le pugliesi Faraualla

“Tradire, le radici nella musica”, si apre la stagione 2018 con le pugliesi Faraualla

0
0

Il quartetto femminile pugliese mischia con le loro voci e le percussioni influenze, melodie e ritmi che evocano Sudamerica, Africa, Tropici e le musiche delle nazioni mediterranee

Ritorna “Tradire. Le radici nella musica”, il ciclo di sette appuntamenti con artisti che cercano nuove sonorità nel profondo delle tradizioni musicali organizzato dall’Accademia Chigiana e realizzata con il Santa Chiara Lab dell’Università di Siena. I temi portanti di quest’anno a “Tradire” sono la voce e il viaggio che passioni, memorie e sentimenti riescono a compiere a bordo di un canto, passando “di voce in voce”, attraverso terre ed epoche diverse.

L’appuntamento di apertura, organizzato per giovedì 15 febbraio alle 21 nel Salone di Palazzo Chigi Saracini, è affidato alle Faraualla, lo straordinario quartetto vocale pugliese che in venticinque anni di carriera ha incrociato il percorso con artisti internazionali, mescolando la musica al teatro, alla danza e al video.

Come la voragine carsica della Murgia da cui prendono il nome, le Faraualla inghiottono melodie, ritmi, lingue, versi, proverbi e formule magiche per poi restituirle sotto forma di canzoni che non hanno mai nulla della riproposta folk. Con le voci e le percussioni, le Faraualla allestiscono un immaginario sonoro che evoca il Brasile e l’Angola, i tropici dai Caraibi all’Indonesia, gli affollati pellegrinaggi vesuviani o le varie nazioni toccate dal Mediterraneo.

L’ingresso è gratuito. Ogni appuntamento sarà preceduto alle 20.30 da una degustazione ispirata alle musiche suonate, offerta dal Consorzio Vino Chianti Classico. Per info e programma completo: www.chigiana.it. Prenotazioni: 0577 220927, info@chigiana.it

Segnalazioni news Radio Siena Tv

Hai una notizia da segnalarci?
Da oggi puoi farlo con la sezione Segnalazioni di Radio Siena TV