Acn Siena, il presidente Zaengel: "Chiusa la stagione, grazie a tutti. Società e azienda non hanno problemi"

Il saluto di fine anno del presidente, che sottolinea: "La nostra Società, la nostra Robur, la nostra azienda non hanno problemi di alcuna natura nonostante abbia notato che siano in diversi a sperarlo"

Di Redazione | 26 Aprile 2022 alle 12:30

“Con la gara di sabato contro il Cesena si è chiuso il campionato 2021-2022 della nostra Robur e con esso una stagione che mi ha visto, soltanto due mesi e mezzo fa, subentrare in corsa nel ruolo di presidente”. Inizia così la nota di Ike Thierry Zaengel, presidente Acn Siena.

“Per prima cosa è mio dovere ringraziare tutti per quanto è stato fatto in nome del Siena. Dai tifosi, sempre vicini ai nostri colori, alla Società in tutte le sue componenti, dallo staff tecnico a tutti i ragazzi che hanno indossato la nostra gloriosa maglia, passando per i collaboratori che sono stati preziosi punti di riferimento e gli sponsor che ci hanno sostenuto. Ringrazio anche tutti i giornalisti, i quali ci hanno seguito sempre con attenzione e sono stati presenti sia nelle partite casalinghe sia nelle trasferte”.

“Ritengo doveroso rivolgere alla Città, alle Istituzioni comunali, ai nostri tesserati, dipendenti e tifosi un pensiero di riconoscenza e con loro guardare al futuro. La Società, con i suoi più stretti collaboratori, è già al lavoro per la prossima stagione e nelle settimane che seguiranno saranno gettate le basi del nuovo “Progetto Siena” che ne rispecchino la storia calcistica e cittadina. Questo Centro storico secolare, questo territorio così importante, pieno di memorie e valori, conosciuto e amato in tutto il mondo deve poter contare su una squadra di calcio altrettanto autorevole e ambiziosa. Questo è il mio obiettivo. È necessario infine sottolineare che la nostra Società, la nostra Robur, la nostra azienda non hanno problemi di alcuna natura nonostante abbia notato che siano in diversi a sperarlo. Grazie ancora a tutti”.



Articoli correlati