Acn Siena, la trattativa per la cessione delle quote non va in porto

L'impresa che si era interessata al Siena puntava soprattutto ad un accordo che coinvolgesse la gestione dello stadio ma dopo diversi giorni di trattativa l'accordo non è stato trovato

Di Redazione | 10 Maggio 2022 alle 18:25

La trattativa che avrebbe dovuto portare ad una società una parte minoritaria delle quote del Siena si è conclusa con esito negativo. Abbandona il campo da gioco la Infinet Srl, società che fa da advisor alla proprietà del Siena e che era stata incaricata di seguire la vicenda. Niente da fare dunque, le parti non hanno trovato l’accordo e quindi, almeno per il momento, resta tutto fermo in casa Acn Siena. Ad oggi non ci sarebbero neanche nuove richieste per un ingresso in società. L’impresa che si era interessata al Siena puntava soprattutto ad un accordo che coinvolgesse la gestione dello stadio ma dopo diversi giorni di trattativa l’accordo non è stato trovato.

La holding che controlla il Siena quindi, momentaneamente, dovrà contare solo sulle proprie forze per adempiere alle spese dell’immediato futuro. Dai lavori allo stadio, alle scadenze federali, agli accordi con i fornitori, rispettare tutte le varie scadenze sarà la vera sfida che i vertici bianconeri dovranno affrontare per guardare con più serenità alla nuova stagione.



Articoli correlati