Al via la Prima Edizione di “Asciano Suono Festival”

Da martedì 5 a sabato 9 in programma 24 appuntamenti in 5 giorni di festival dedicati al Suono e alla Natura, nello straordinario territorio delle Crete Senesi

Di Redazione | 4 Luglio 2022 alle 9:30

Da Martedì 5 a Sabato 9 Luglio 2022 prende il via la prima edizione di “ASCIANO SUONO FESTIVAL”, cinque giorni interamente dedicati al concetto di Suono, all’Ascolto e alla Natura, inseriti nella straordinaria cornice paesaggistica delle Crete Senesi di Asciano.
“ASCIANO SUONO FESTIVAL” è un progetto culturale concepito dal Direttore Artistico, il pianista e compositore Cesare Picco, attorno al concetto di Suono, nelle sue infinite declinazioni. La rassegna infatti esplora e percorre gli ambiti a esso correlati attraverso  talk con ospiti e concerti diffusi  in un territorio unico al mondo e coinvolgendo  i suoni di Italia, Brasile, Irlanda, Argentina Togo e Senegal.
Ognuno dei cinque giorni di festival è dedicato a un tema, sul quale si sviluppa tutta la giornata.
Il Suono della Gioia, della Tradizione, della Passione, della Terra e della Luce, saranno infatti gli argomenti approfonditi sia musicalmente, che con l’intervento di speciali ospiti.
Tante le proposte in questa prima edizione, con le quali vivere un vero e proprio viaggio, dove confrontare tematiche e culture di ben sei diversi paesi, e dove il Suono diventa ricerca e conoscenza.
Molta musica nelle strade della città, con le potenti ritmiche brasiliane dell’orchestra Bandão e le armonie della Banda della Filarmonica “G.Verdi” di Asciano. Ma anche con i concerti serali sul palco centrale dove la gioia comunicativa della Banda Osiris, la cornamusa di Massimo Giuntini assieme alle sonorità irlandesi dei WIllos’ e gli incantesimi musicali degli africani Arsene Duevi e Dudu Kouate, inonderanno di suoni la suggestiva Piazza del Grano.
Uno speciale Concerto all’Alba di Cesare Picco, sarà inoltre quest’anno un’eccezionale occasione per godere appieno della natura e del suono immersi nell’eccezionale scenario naturale delle Crete Senesi.
Due concerti invece avverranno nel suggestivo scenario della Chiesa di San Francesco con la musica e la danza del passionale El Barrio del Tango e con “The Last Gate” di Cesare Picco, l’evento finale che riunisce in uno  speciale concerto, i musicisti ospitati a questa prima edizione del Festival.
Nel tardo pomeriggio, in Asciano, “Incontri e Ascolti” porterà avanti un dialogo dinamico e profondo tra le diverse personalità ospiti e il pubblico presente. Quest’anno saranno presenti il giornalista e critico musicale Stefano Tesi (6/7), Giovanni Iannantuoni Senior Manager di Yamaha Piano Italia (7/7), il geologo e Presidente del Sistema Museale dell’Ateneo di Firenze Marco Benvenuti assieme a Valeria D’Ambrosio (8/7), storica dell’arte, curatrice d’arte contemporanea e il fotoreporter, scrittore e giornalista Alberto Giuliani (9/7).
Si prosegue poi con i Concerti al Tramonto in particolari Agriturismo o tenute private, aperte al pubblico per l’occasione.
I canti tradizionali de I Cardellini del Fontanino, il Quartetto OFI  e il violoncellista Leonardo Sapere sono le particolari proposte per questi eventi, anticipati sempre da uno speciale momento di puro ascolto con Jennifer Pipolo per conoscere ed entrare nel Suono del Silenzio
Due le speciali residenze artistiche previste e affidate a OFI Orchestra Filarmonica Italiana, presente al festival con il suo quartetto d’archi tutto al femminile e ai talentuosi giovani attori dell’ “Accademia Nazionale Silvio d’Amico” di Roma Martina Iacomelli e Alex Lorenzin, che accompagneranno il pubblico della notte tra grandi pagine di letteratura e teatro.
“ASCIANO SUONO FESTIVAL” nasce dalla volontà del Comune di Asciano a sostegno della Cultura e del Territorio e si presenta con le parole del Sindaco Fabrizio Nucci:
“La caratterizzazione culturale del nostro territorio è uno dei punti di forza dell’offerta culturale e turistica di Asciano. In questo contesto, l’Asciano Suono Festival, rappresenta una vera e propria esperienza: un viaggio straordinario e immersivo nella musica in grado di far conoscere e valorizzare un paesaggio, quello delle Crete Senesi, unico per la sua forte potenza evocativa”.
Aggiunge la Vicesindaca e Assessore alla Cultura Lucia Angelini:
“La nascita di un Festival culturale di qualità rappresenta sempre un evento da sostenere e in cui credere. L’arricchimento culturale di un territorio è principio fondante la crescita di una comunità”.
“Il Suono genera il principio virtuoso dell’Ascolto – dichiara il Direttore Artistico Cesare Picco – e coglierne il messaggio immersi in uno scenario naturale unico al mondo come quello del Comune di Asciano, esorta a esplorare le meraviglie del mondo dentro e attorno a noi.”
Tutti i concerti serali in Piazza del Grano, gli eventi in Piazza Garibaldi e in città saranno a entrata libera e gratuiti, mentre i Concerti al Tramonto e gli spettacoli nella Chiesa di San Francesco saranno a pagamento con prenotazione obbligatoria.
( Prenotazioni e acquisto biglietti: www.ascianosuonofestival.it )
“ASCIANO SUONO FESTIVAL”  è organizzato e prodotto dal Comune di Asciano, Blumargot Edizioni, OFI Orchestra Filarmonica Italiana, con la direzione artistica di Cesare Picco.
I Partner del Festival sono CAVA TERZIANI, BCC Banca Centro Toscana Umbria, ACQUEDOTTO DEL FIORA, TREEMME RUBINETTERIE, SIENAMBIENTE, ADVINSER e TERRECABLATE.
L’evento si avvale inoltre del supporto tecnico di Pro Loco Asciano, Agriturismo Poggio D’Arno, Podere Alberese, Tenuta di Monte Sante Marie e Hotel La Pace di Asciano.


Articoli correlati