Ardemagni decisivo contro l'Ancona Matelica: "È stato bellissimo. Dopo il gol non capivo più niente"

Le parole dell'autore del gol che ha regalato un punto al Siena

Di Redazione | 9 Aprile 2022 alle 18:35

L’uomo copertina del pareggio del Siena contro l’Ancona Matelica è l’attaccante bianconero Matteo Ardemagni, autore del gol decisivo nel finale.

“Realizzare un gol allo scadere del tempo mi è capitato diverse volte, e per un attaccante è una gioia che non riesco a spiegare – dice Ardemagni -. Non capivo più niente, sono saltato in mezzo ai tifosi ed è stato bellissimo”. In vista di questo match, a causa di un infortunio alla spalla, Ardemagni ha rischiato di non essere convocato: “Come sapete ho avuto una infortunio alla spalla, e ho fatto metà settimana a parte. Mancano due partite e anche se ho dolore stringo i denti, come fanno anche gli altri, perché vogliamo il bene della squadra e manca poco. Cerchiamo quindi di accantonare i problemi fisici per andare dare il meglio”. Ardemagni è stato uno dei colpi a sorpresa del mercato invernale. Arrivato indietro di condizione fisica sta lentamente tornando in forma: “Mi sono trovato benissimo, compagni eccezionali gruppo straordinario. Arrivavo da 6 mesi inattività e puoi allenarti finché vuoi ma la condizione arriva giocando. Ho sempre cercato di dare il mio massimo, l’importante è sudare la maglia e anche se ho avuto tante critiche in passato mi sono sempre rialzato. Adesso è l’ora di fare al meglio lo sprint finale”.

 

 



Articoli correlati