Buonconvento rappresenta la Toscana nel contest Rai "Il Borgo dei Borghi"

Votazioni aperte fino al 21 Marzo

Di Redazione | 9 Marzo 2021 alle 19:24

E’ giunto all’ottava edizione il programma di grande successo denominato “Il Borgo dei Borghi”, che ha permesso ai telespettatori di scoprire posti bellissimi, divenuti mete turistiche tanto frequentate quanto quelle più tradizionali. Il programma, in onda su RAI3, è condotto da Camila Raznovich. Ogni Regione è rappresentata da un Borgo fra i “Borghi più belli d’Italia” e Buonconvento, paese della provincia di Siena, rappresenta, nella competizione, la Toscana.

La sfida sarà fra chi riceverà più voti; il giudizio finale sarà espresso da una giuria di esperti composta da: Rosanna Marziale, chef stellata e protagonista canale tv Food Network; Mario Tozzi, geologo e conduttore di “Sapiens” su Rai3; Jacopo Veneziani, professore, divulgatore e dottorando in Storia dell’Arte alla Sorbona di Parigi. La serata finale di sfida tra i 20 Borghi andrà in onda domenica 4 aprile in prima serata su Rai3. A rappresentare la nostra Regione ci sarà Buonconvento che ovviamente confida anche nel voto dei molti toscani appassionati.

Si può già votare fino al 21/03/2021, una volta al giorno esprimendo una sola preferenza. Il voto può essere espresso tramite questo link:http://www.rai.it/borgodeiborghi/Sondaggio-Borgo-dei-Borghi-2021-6b12fa44-fc28-4fa8-969e-ac06ef3880d1.html

Le votazione sono aperte dal 7 marzo e proseguiranno fino a domenica 21 marzo alle ore 23.59; solamente votando si potrà condurre alla vittoria il proprio borgo preferito: la votazione è semplice e GRATUITA. Quest’iniziativa non solo sarà veicolo per presentare gli aspetti storici, culturali del Borgo ma servirà anche per divulgare i valori di un territorio unico nel suo genere: ovvero la TOSCANA. E’ la sfida della Toscana in Italia, quella Toscana dove colori, sapori e scorci mozzafiato si intrecciano con le molteplici offerte turistiche legate all’arte. Con i percorsi della fede come la via Francigena, con gli itinerari cicloturistici invidiati da tutto il mondo come per esempio Eroica, Nova Eroica Buonconvento, Strade Bianche etc., dove la tradizione si intreccia con i sapori enogastronomici  di una cultura tanto legata al passato quanto con lo sguardo al futuro.

Buonconvento, sorge nella Valle dell’Ombrone, alla foce del fiume Arbia, sulla via Cassia.
Il nome deriva dal latino “Bonus Conventus” ossia ‘buona adunanza delle persone’, un luogo felice, fortunato. Situato sulla via Francigena, qui si stabilirono a partire dal 1191 le persone attratte dalla fertilità della terra. Un piccolo gioiello che oggi conta 3 082 abitanti. La costruzione delle mura iniziò nel 1371 e terminò 12 anni dopo, nel 1383. Centro più importante della Val d’Arbia, il borgo trecentesco citato anche da Boccaccio, Dante, perfettamente conservato, ospita lungo la sua via principale edifici in stile liberty particolarmente suggestivi, il Museo di Arte Sacra della Val d’Arbia, con opere provenienti dalle chiese limitrofe, capolavori di molti dei principali artisti della tradizione pittorica senese come Duccio di Buoninsegna, Pietro Lorenzetti, Andrea di Bartolo, Matteo di Giovanni, Alessandro Casolani, Simondio Salimbeni e altri.

Si giocano il titolo di  “Il Borgo dei Borghi 2021”: Issime (Valle d’Aosta- Aosta); Cocconato (Piemonte-Asti); Finalborgo (Liguria – Savona); Pomponesco (Lombardia – Mantova); Borgo Valsugana (Trentino Alto Adige – Trento); Malcesine (Veneto – Verona); Poffabro (Friuli Venezia Giulia – Pordenone); San Giovanni in Marignano (Emilia Romagna – Rimini); Buonconvento (Toscana – Siena); Corciano (Umbria – Perugia); Grottammare (Marche – Ascoli Piceno); Pico (Lazio – Frosinone); Campli (Abruzzo – Teramo); Trivento (Molise – Campobasso); Albori (Campania – Salerno); Valsinni (Basilicata – Matera); Tropea (Calabria – Vibo Valentia); Pietramontecorvino (Puglia – Foggia); Geraci Siculo (Sicilia – Palermo) e Baunei (Sardegna – Nuoro).

Votare Buonconvento non significa solamente apprezzare la realtà di un piccolo centro abitato, bensì riconoscersi in un’identità culturale in cui la qualità dell’abitare, il turismo di prossimità, il valore dell’arte e della cultura, convivono da secoli. Votando Buonconvento si vota la TOSCANA.

Il video su Buonconvento andato in onda su Rai3 è visibile a questo link https://www.raiplay.it/video/2020/12/Buonconvento-SI—Kilimangiaro—06-12-2020-955d80e6-2965-4fd9-91df-876be3a754ae.html



Articoli correlati