Colle di Val d'Elsa: giunta Donati, clima disteso nella prima uscita pubblica post presentazione del candidato Vannetti

Pochi giorni fa i consiglieri di opposizione avevano denunciato una crisi all'interno della maggioranza, soprattutto dopo la candidatura a sindaco per il centrosinistra alle elezioni del 2024 di Riccardo Vannetti, scalzando di fatto Alessandro Donati

Di Redazione | 8 Settembre 2023 alle 8:00

Prima uscita pubblica della giunta di Colle Val d’Elsa, dopo gli eventi che hanno segnato l’estate politica colligiana. C’era curiosità perché pochi giorni fa i consiglieri di opposizione avevano denunciato una crisi all’interno della maggioranza, soprattutto dopo la candidatura a sindaco per il centrosinistra alle elezioni del 2024 di Riccardo Vannetti, scalzando di fatto Alessandro Donati.

Invece il clima è stato molto disteso, con tutti gli assessori presenti, i quali hanno fatto un bilancio del loro operato e hanno illustrato i piani per questo ultimo anno di legislatura. Ovviamente i temi toccati sono stati tanti. In primo piano i lavori pubblici con l’assessore Stefano Nardi, il quale ha parlato delle criticità che riguardano l’ascensore e la strada interrotta tra Colle Alta e Colle Bassa. Argomenti che approfondirà nei prossimi giorni. Un’altra criticità è stata affrontata da Grazia Pingaro, assessora all’ Ambiente, per quanto riguarda il nuovo sistema della raccolta differenziata, dove Colle non eccelle. L’assessora all’istruzione Cortecci ha ribadito, tra le altre, l’importanza dei tanti interventi di riqualificazione delle scuole. Nota molto lieta il turismo, con l’assessore Bianchi che ha comunicato un 40 % di presenze turistiche in più rispetto al 2019 e un guadagno di circa 1500euro giornalieri grazie ai parcheggi a pagamento sul fiume Elsa.



Articoli correlati

Exit mobile version