"Come l'onda per le conchiglie", presentato il volume di Adamo Biancucci

Banchiere di professione e poeta per passione. I versi di Biancucci sono accompagnati dai disegni di Ottone Rosai

Di Redazione | 14 Maggio 2022 alle 9:30

Poesie scritte e chiuse in un cassetto, un po’ come i sogni. Ma quei sogni nel cassetto possono diventare realtà. Come nel caso di Adamo Biancucci, banchiere di professione e poeta per passione. E proprio l’amore per i versi e per le parole, per l’introspezione, per la necessità di leggere e scrivere il mondo che lo circonda da un punto di vista diverso, quello interiore, ha fatto nascere “Come l’onda per le conchiglie”, il libro edito da Mondadori scritto da quel banchiere di professione e poeta per passione. Un libro che muta i sentimenti, che ha mutato il sogno nel cassetto in realtà.

“La passione nasce per caso – spiega l’autore – 25 anni fa ho scritto le mie prime cose, messe in un cassetto, ritirate fuori, rilette, riviste: qualche volta mi sono piaciute, altre volte meno, ma mai avrei pensato un giorno di valorizzarle in questo bellissimo volume”.

Versi e poesie che si sposano in pagina con i disegni di Ottone Rosai rendendo il volume un viaggio dentro l’emozione, e l’autore verso una nuova fama. “Quei versi mi producono ancora oggi che li rileggo le stesse emozioni che mi danno gli scritti, i disegni e le opere di Rosai” commenta il curatore del volume Giovanni Faccenda. “Credo che Adamo non sarà più sconosciuto – dice l’editore Carlo Motta – Anche in virtù dell’abbinamento che il curatore del libro ha voluto, quello di abbinare le raffinate poesie di Biancucci con le opere di un grande maestro del ‘900 come Ottone Rosai”.



Articoli correlati