Cortei storici, prove libere in notturna e il nuovo art work grafico: Montepulciano prepara il Bravìo delle Botti 2022

Nella cittadina poliziana è già iniziata la lunga stagione degli eventi estivi e anche il Magistrato delle Contrade è all’opera per mettere a punto il programma per l’edizione 2022 del Bravìo delle Botti, quella del totale ritorno alla normalità dopo due anni di limitazioni causa pandemia

Di Redazione | 5 Luglio 2022 alle 8:30

Il Magistrato delle Contrade di Montepulciano sta lavorando alla nuova edizione del Bravìo delle Botti che si svolgerà nella cittadina poliziana dal 19 al 28 Agosto 2022. Tanti i ritorni, le novità e le sorprese che caratterizzeranno l’edizione 2022, quella della totale ripresa della normalità dopo due anni in cui i protocolli anticontagio hanno costretto la manifestazione a subire importanti limitazioni, ma che non hanno comunque intaccato il senso di comunità dei poliziani.

Nell’edizione 2022 torneranno di nuovo a sfilare per Montepulciano, in tutta la loro imponenza e splendore, i cortei storici composti dalle otto contrade: il Corteo dei Ceri, organizzato in occasione della solenne celebrazione dell’Offerta dei Ceri in nome di San Giovanni Decollato che attraverserà la cittadina poliziana illuminata esclusivamente da torce e fiaccole per rivivere le suggestioni storiche della manifestazione, e il Corteo storico della domenica della corsa, composto da oltre trecento figuranti, tra cui gonfalonieri, alfieri, dame e signori di contrada, tamburini e sbandieratori. Insieme ai cortei storici, nell’edizione 2022 torneranno le prove libere in notturna degli spingitori che si svolgeranno durante tutta la settimana degli eventi e con le quali, le otto contrade cercheranno di fare le prime strategie per vincere sull’avversario. Torna anche ‘Cantine in Piazza’, venerdì 19 Agosto, in collaborazione con il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano.

Mentre il programma degli appuntamenti e degli eventi, che andranno a comporre la lunga settimana dei Bravìo, è ancora in completa evoluzione, il Magistrato delle Contrade è pronto a svelare una delle principali novità che caratterizzeranno l’edizione 2022, ovvero la nuova veste grafica della manifestazione di quest’anno. Un art work tutto nuovo elaborato dal fumettista e grafico Michele Bettollini che vuole raccontare, attraverso delle scene principali, tutti i dettagli del corteo storico di Montepulciano: dai gesti, alle posizioni, alle attenzioni dei particolari fino a descriverne ogni momento. La scelta di Bettollini è stata quella di utilizzare una colorazione piatta per non perdersi nella trama e dare a tutte le otto contrade lo stesso equilibrio. Oltre ai momenti iconici, Bettollini ha voluto omaggiare i piccoli scorci di Montepulciano, i quali prendono vita al passaggio del corteo storico, diventando e momenti iconici.

“Quando mi è stata commissionata l’idea della locandina di quest’anno non ci ho pensato due volte, ho avuto subito l’ispirazione ideale. Per anni ho inseguito il corteo del Bravio, come partecipante al concorso del Photoclub, e per me è stato sempre fonte d’ispirazione per diverse creazioni. Sono contento di quello che ho realizzato e spero che i miei concittadini e contradaioli ne siano felici e che si possano immedesimare nella nostra manifestazione” – spiega Michele Bettollini

A Montepulciano dunque si respira già grande entusiasmo non solo nel borgo ma soprattutto all’interno delle otto contrade che sono pronte, oggi come non mai, a riviere appieno tutte le emozioni e le suggestioni di una delle manifestazioni più importanti della Toscana.



Articoli correlati