Home Salute

Covid e trapianti di polmone, Peris (direttore OTT): “Avremo decine di persone eleggibili per un trapianto”

"Alla fine di quest'anno avremo varie decine di persone potenzialmente eleggibili al trapianto di polmone" spiega il direttore dell'Organizzazione Toscana Trapianti

Covid e trapianti di polmone, Peris (direttore OTT): “Avremo decine di persone eleggibili per un trapianto”

L’Azienda Ospedaliero Universitaria Senese e l’Azienda ospedaliero-universitaria Careggi di Firenze hanno firmato questa mattina un accordo per l’attività chirurgica nell’ambito del trapianto di polmone. Un accordo importante che vedrà una collaborazione volta a implementare la qualità delle prestazioni sanitarie, in un ambito pluri-specialistico come il trapianto di polmone.

“Abbiamo amplificato le possibilità cliniche e trapiantologiche della nostra regione nel campo pneumologico – spiega Adriano Peris, direttore dell’Organizzazione Toscana Trapianti – Il centro trapianti di Siena coordina la rete dei trapianti di polmone all’interno della Regione toscana”.

Con il Covid infatti moltissime persone hanno subito forti lesioni ai polmoni, un fatto che aumenta la platea di individui che potrebbero avere bisogno di un trapianto. “Le nostre valutazioni ci fanno stimare che alla fine di quest’anno avremo varie decine di persone potenzialmente eleggibili al trapianto di polmone – dice Peris – Il Covid è il primo organo interessato dal Covid, è un aspetto per il quale dobbiamo prepararci“.