Crepe sull'argine del torrente Arbia: intervento del Consorzio di Bonifica

Il Cb6 ha rilevato la presenza di spaccature su un tratto della zona di testata dell’argine del torrente nella zona di Ponte d’Arbia provocate dalle forti precipitazioni e fenomeni alluvionali dell’ultimo anno

Di Redazione | 15 Ottobre 2021 alle 11:19

Crepe sull’argine del torrente Arbia hanno portato a un pronto intervento di messa in sicurezza eseguito dal Consorzio di Bonifica 6 Toscana Sud. Durante il costante servizio di vigilanza sul reticolo idrografico di propria competenza, Cb6 ha infatti rilevato la presenza di spaccature su un tratto della zona di testata dell’argine del torrente nella zona di Ponte d’Arbia, nel comune di Buonconvento, provocate dalle forti precipitazioni e fenomeni alluvionali dell’ultimo anno: la celere opera di messa in sicurezza ha scongiurato anche il rischio di un crollo della struttura.

Il pronto intervento ha portato alla rimozione e al ripristino del terreno dell’argine nei punti in cui si sono originate le crepe. Ha fatto seguito l’imbrecciatura delle parti danneggiate, per ripristinare la funzionalità idraulica dell’argine, fondamentale difesa di Ponte d’Arbia. Qui le sponde del corso d’acqua sono fondamentali per proteggere l’abitato: un malaugurato crollo dell’argine, possibile senza la messa in sicurezza delle crepe, avrebbe potuto creare enormi problemi e conseguenze disastrose in caso di alluvione, con l’acqua libera di invadere il paese. Anche per questo, non appena emerso il problema e in vista del peggioramento delle condizioni atmosferiche, Cb6 è intervenuto immediatamente per il ripristino dell’argine.



Articoli correlati