Crisi Whirlpool, Fabrizio Rossi (FDI): “Vicinanza ai lavoratori dello stabilimento di Siena”

“Grave l’assenza dell’azienda ieri al Tavolo del Mise”

Di Redazione | 29 Settembre 2022 alle 22:00

“Esprimo la mia personale vicinanza, e quella di Fratelli d’Italia ai lavoratori senesi dello stabilimento Whirlpool, ma nel contempo nutro una grande preoccupazione per gli eventuali scenari futuri, al momento non chiari da parte della multinazionale americana”, afferma l’Onorevelo le Fabrizio Rossi, coordinatore regionale Fratelli d’Italia-Toscana.

“L’aver disertato ieri da parte dei vertici Whirlpool, il tavolo convocato con tutte le parti presso il Ministero dello Sviluppo economico, per capire i futuri scenari e piani del colosso americano degli elettrodomestici, in Italia e in Europa, è un atto gravissimo. In ballo c’è il futuro di circa 400 posti di lavoro dello stabilimento senese e quello degli altri siti con circa conoscere i piani dell’azienda per i 4 siti italiani di Ancona, Caserta e Varese”.

“Questo atteggiamento da parte di Whirlpool è inaccettabile. Già nei mesi scorsi i lavoratori senesi sono stati fermati e costretti alla cassa integrazione Se il colosso internazionale è intenzionato a rivedere i propri piani economici e strategici per l’Italia, e l’Europa lo dica chiaramente e non si nasconda, come ha fatto ieri disertando il tavolo convocato presso il Mise, ma affronti i problemi assieme a tutte le parti”, conclude l’On.le di Fratelli d’Italia, Fabrizio Rossi.



Articoli correlati