Eccellenza: Mazzola-Valdarbia, amaro ko sul campo della Sinalunghese

I ragazzi di Argilli dominano e producono molte palle gol ma i padroni di casa sono più cinici e spietati e vincono 2-0

Di Redazione | 1 Ottobre 2022 alle 20:30

Sconfitta amarissima e contestata per il Mazzola-Valdarbia contro la Sinalunghese. La squadra di Argilli domina per larghi tratti risultando però sterile in attacco nonostante l’enorme mole di gioco prodotta e la quantità di palle-gol create, oltre ad una serie di decisioni arbitrali molto dubbie. I rossoblu, cinici e spietati, sbloccano la partita alla prima sortita offensiva alla mezz’ora del primo tempo: calcio di punizione dalla destra, Bencini spizza la sfera trovando a centro area il solo Alessi che deve solo spingere in gol. Anche ad inizio ripresa i biancocelesti spingono sull’acceleratore già dai primi minuti. Occasioni a grappoli sui piedi di Cicali, Pierangioli e Imbrenda ma sia la solida difesa chianina che il portiere riescono sempre a salvarsi. Grandi proteste per un contatto molto dubbio ai danni del numero 9 e per due chiari falli di mano non ravvisati dalla terna arbirtale. Al minuto 91 Florindi, nel tentativo di tenere alta la pressione, perde palla in favore di Doka Brent che realizza a porta sguarnita. Seguono minuti di fuoco dovuti alla esagerata esultanza dell’attaccante rossoblu, avvenuta nei pressi della panchina ospite e non gradita dagli occupanti. Finisce dunque 2 a 0 per la Sinalunghese, che sale a quota 10 punti. Il Mazzola-Valdarbia, dopo l’immeritata sconfitta contro la Lastrigiana, deve fare nuovamente i conti con una ingiusta battuta d’arresto.

ARGILLI: “E’ un boccone amarissimo da mandare giù, purtroppo creiamo tanto ma segniamo poco e alla prima sbavatura prendiamo gol. Dobbiamo ripartire a testa bassa e lavorare, continuando su questa strada i risultati arriveranno. Oggi ci sono stati anche tanti episodi molto dubbi contro di noi, sicuramente non è facile essere qui a commentare una partita di assoluto livello dalla quale usciamo senza neanche un punto. Il finale? Non mi è piaciuto il comportamento di qualcuno che ho allenato fino a qualche mese fa, in un ambiente dove sono stato benissimo. C’era tutto il campo per esultare, venirlo a fare davanti alla nostra panchina è un gesto che non ha avuto senso.

CICALI: “Purtroppo usciamo senza punti da una partita dove anche uno solo ci stava stretto. Sono dello stesso pensiero del mister, purtroppo non capitalizziamo le tante occasioni avuto mentre al primo tentativo avversario subiamo rete. Non mi è mai piaciuto e non mi piace parlare degli arbitri, non fa parte del mio essere, ma oggi ci sono stati davvero troppi episodi contro di noi, a partire dal fallo su Imbrenda fino ad arrivare ad addirittura tre tocchi di braccio in area a dir poco clamorosi. Ci sono un arbitro e due guardalinee, non è possibile non vedere certe cose.

SINALUNGHESE-MAZZOLA VALDARBIA  2-0

SINALUNGHESE: Marini, Bardelli, Meoni, Papini, Trombesi, Ibojo, Bencini, Biagi, Alessi (77′ Doka Brent), Bucaletti (64′ Ajdini), Boka Bjorn (64′ Corsi). All. Iacobelli. A disp: Petrucci, Gialli, Della Lena, Fabbri, Raimo, Rinaldi.

MAZZOLA-VALDARBIA: Florindi, Saventi (58′ Simi), Gianneschi, Nassi (89′ Landozzi), Fabbrini, Majuri (58′ Baroni), Cavallini (58′ Silvestri), Hoxhaj (85′ Tozzato), Imbrenda, Cicali, Pierangioli. All. Argilli. A disp: Masiero, De Luca, Zeppi, Tozzi.

MARCATORI: 32′ Alessi, 90’+1 Doka Brent

AMMONITI: Papini, Bencini (S); Hoxhaj, Pierangioli (M)

ANGOLI: 1-4

RECUPERO: 0′ 1T ; 4′ 2T

ARBITRO sig. Mazzi di Prato; ASS 1 sig. Salvadori di Arezzo; ASS 2 sig. Liberatori di Arezzo

 



Articoli correlati