Emma Villas, esonerato l'allenatore Paolo Montagnani

La prima squadra sarà affidata allo staff tecnico composto da Omar Pelillo e Simone Cruciani. Bisogno: "La squadra è in una condizione tecnico-psicologica davvero inconcepibile"

Di Redazione | 9 Dicembre 2022 alle 16:50

La società Emma Villas Aubay Siena, in data odierna, comunica che il tecnico Paolo Montagnani è stato sollevato dall’incarico. Il club ringrazia l’allenatore per il lavoro svolto in questi mesi e gli augura il meglio per il suo futuro professionale. La guida tecnica della Prima Squadra sarà affidata allo staff tecnico composto da Omar Pelillo e Simone Cruciani.

“Il cambio del tecnico non è mai una cosa gradevole – ha detto il presidente Giammarco Bisogno – purtroppo però la situazione è veramente complicata, veniamo da nove partite con una sola vittoria ed otto sconfitte, di cui le ultime tre davvero difficili da commentare: mi riferisco a Taranto, Verona e soprattutto Padova. La squadra è in una condizione tecnico-psicologica davvero inconcepibile. Sapevo di aver costruito una squadra per puntare alla salvezza e non a chissà quali obiettivi, però tra lottare per la salvezza e diventare la cenerentola del campionato francamente ce ne passa”.

Voglio personalmente ringraziare Paolo Montagnani per il quale mantengo immutata la mia stima: una persona molto simpatica, empatica ed intelligente che senz’altro ha capito che qualcosa non stava funzionando e che il club ha ritenuto dunque necessario intervenire per cambiare un trend così negativo.

Non so se questa sarà la soluzione giusta, ora tuttavia è evidente che io debba come Presidente e come Club, rendere conto ai tifosi, agli sponsor, alla società e a tutte le persone che hanno a cuore Emma Villas. Pertanto non farò più sconti a nessuno, né allo staff né ai giocatori che vanno in campo.
Non la reputo assolutamente una squadra in grado di poter chiudere un girone con soli tre punti ed una sola vittoria.
A questo punto è evidente che i giocatori debbano mettere in campo la loro faccia, il loro carattere, la loro dignità. Sono convinto che questo gruppo debba essere rilanciato, trovare la forza per uscire da questa situazione e lottare fino alla fine per la salvezza di questa magnifica categoria.

La società, allo stesso tempo, non permetterà più situazioni ridicole senza grinta e passione come quelle che ho riscontrato in queste ultime partite. Non è tollerabile che giocatori anche di prima fascia non abbiano un briciolo di dignità per uscire da questa condizione. La squadra deve reagire, evitare le scuse, perché è ora di tirare fuori gli artigli.

Riguardo il pubblico, comprendo la delusione e l’amarezza, ma è anche vero che bisogna che ci sostenga, che ci dia una mano perché se ci abbandonasse diventerebbe veramente difficile il tutto.

Sul tema mercato confermo che il club rimane attivo. Valutiamo tutte le opzioni possibili ma in questo momento non ci sono situazioni migliorative. Quelle peggiorative non ci interessano.

A conduzione della prima squadra ci sarà Omar Pelillo, da tanti anni con noi. Ritengo che abbia tutta l’esperienza e la tecnica per poter tentare questa impresa. Ha massima fiducia da parte mia. Valuteremo il suo lavoro, le sue capacità, il suo approccio a questa esperienza. Pelillo sarà coadiuvato da Simone Cruciani che ha avuto già esperienza di vice allenatore con noi l’anno della promozione, anche lui uomo Emma Villas”.



Articoli correlati