Estremisti di destra, due arresti: in manette il capo del gruppo e il figlio

Arrestati Andrea Chesi, 60 anni e il figlio Yuri, 22 anni

Primi arresti a seguito dell’inchiesta sulle attività del gruppo di estremisti di destra a Siena e Provincia: la Polizia ha messo in manette, con l’accusa di associazione con finalità di eversione dell’ordine democratico e detenzione illegale di esplosivi, Andrea Chesi, 60 anni e dipendente Mps presso la sede centrale e il figlio Yuri, impiegato in una concessionario auto di Siena. Il primo è considerato il capo del gruppo di eversivi. Indagati anche Ercolano Cardinali, Marco Alessandro De Caprio, Alessandro Meniconi, Stefano Landozzi, Stefano Mori, Renato Vanzi, Claudio Stanghellini, Alessandro Antonelli e Giorgio Bartoli.