Franci Festival: nuovo appuntamento con la musica del Conservatorio senese

Il concerto si terrà lunedì 30 maggio, alle ore 18, presso la Chiesa di Sant’Agostino

Di Redazione | 29 Maggio 2022 alle 9:00

La musica dell’Istituto ‘Rinaldo Franci’ di Siena torna sul palco della Chiesa di Sant’Agostino per il nono appuntamento della rassegna Franci Festival 2022. Il concerto, in programma lunedì 30 maggio, alle ore 18, avrà come protagonisti alcuni allievi del Conservatorio che si esibiranno, insieme a Margherita Di Giovanni, docente di musica da camera del Franci, su musiche dei compositori cechi Bedřich Smetana e Antonín Leopold Dvořák. Ad andare in scena saranno: Rebecca Ciogli, al violoncello, Leonardo Ricci, al violino, Lorenzo Rossi, al pianoforte e Di Giovanni, alla viola. Come tutti gli appuntamenti del Franci Festival, l’ingresso è gratuito e senza obbligo di prenotazione.

Margherita Di Giovanni, si è diplomata in violino con il massimo dei voti presso il Conservatorio ‘G. Rossini’ di Pesaro sotto la guida di Mario Ferraris e, successivamente, ha conseguito il Diploma Accademico di II livello presso il Conservatorio ‘G. Verdi’ di Milano. Ha frequentato alcune Masterclass guidate da docenti internazionali e il Corso superiore di alto perfezionamento in violino presso l’Accademia Musicale Pescarese. Lo studio della viola inizia nel 2010 sotto la guida di Simone Gramaglia e negli anni successivi ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio ‘A. Casella’ de L’Aquila. Apprezzata da subito per le sue qualità di violista, ha collaborato e collabora ancora con numerose formazioni cameristiche per importanti stagioni concertistiche e negli anni si è perfezionata per il Quartetto d’Archi con un corso di perfezionamento presso l’accademia Walter Stauffer e con i corsi dell’ECMA, European Chamber Music Academy. Fondatrice del Quartetto Guadagnini, di cui ha fatto parte fino al dicembre 2015, ha vinto con questo gruppo il Premio Farulli del XXXIII Premio Franco Abbiati della critica musicale italiana e ha suonato in importanti festival e stagioni concertistiche in Italia e all’estero. La sua carriera musicale vanta anche esibizioni con il Quartetto di Cremona in quintetto e sestetto, la collaborazione come prima Viola con il Colibrì Ensemble e come concertino e altra prima viola con i Solisti Aquilani.

Rebecca Ciogli, classe 2003, ha iniziato a studiare il violoncello dall’età di sette anni. Dal 2013 al 2018 ha fatto parte dell’Orchestra Giovanile Massimo Freccia in qualità di 1° violoncello e, sempre nel 2018 ha ottenuti il secondo premio al concorso Valsesia Musica Juniores. Ciogli ha al suo attivo un vasto repertorio orchestrale e, come solista, ha eseguito i concerti di C. Saint-Saens, R. Schumann e musiche di J.S. Bach e L. Boccherini. Dal repertorio cameristico il quartetto n. 12 di A. Dvorak, il quintetto per archi op. 163 di F. Schubert e il doppio concerto n. 531 di A. Vivaldi.

Leonardo Ricci, classe 1997, ha iniziato gli studi di violino presso l’Accademia Chigiana di Siena sotto la guida di Mauro Ceccanti. Attualmente è iscritto al secondo anno del biennio dell’Istituto Musicale Rinaldo Franci nella classe del Maestro Lucia Goretti. Nella sua giovane carriera, Ricci conta già sedici primi premi e premi assoluti in concorsi nazionali e internazionali e si è esibito in Italia e all’estero in prestigiose sale cimentandosi in repertori che spaziano dal violino solo alla musica da camera fino a concerti come solista con orchestra.

Lorenzo Rossi, classe 1998, ha iniziato a studiare pianoforte nella Scuola Musicale di Prato e si è iscritto, in seguito, all’Istituto Musicale Rinaldo Franci, dove frequenta la classe di pianoforte del Maestro Marco Guerrini. Dopo aver trascorso alcuni mesi a Bruxelles studiando presso il ‘Conservatoire Royale’ sotto la guida della pianista Dominique Cornil, Rossi ha perfezionato i propri studi seguendo masterclass di pianoforte con i Maestri C. Castagnoli e R. Plano, di accompagnamento pianistico di musica vocale spagnola con i Maestri V. Manso e P. Pérez e di musica da camera con il Maestro G. Pichler presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena. Nel 2019 e nel 2020 ha partecipato al ‘Chigiana Summer Academy’ come allievo effettivo del corso di pianoforte tenuto dal Maestro Lilya Zilberstein.



Articoli correlati