Furto di denaro ai calciatori del Poggibonsi, presidente Pianese risarcisce il danno

I ladri hanno forzato la porta dello spogliatoio durante il match di Coppa Italia, asportando il denaro. Il presidente della Pianese ha risarcito i tesserati, la società valdelsana lo ringrazia: "Grazie per la signorilità ed eleganza"

Di Redazione | 29 Agosto 2022 alle 15:30

In occasione della gara di Coppa Italia Pianese-Poggibonsi alcuni calciatori giallorossi e un accompagnatore hanno subito un furto di denaro contante all’interno dello spogliatoio destinato alla squadra ospite, lasciato debitamente chiuso a chiave durante lo svolgimento dell’incontro. Un gesto chiaramente riconducibile ad un’incursione dall’esterno, essendo stata la porta del locale rinvenuta con chiari segni di effrazione dopo il fischio finale. Il Poggibonsi ha immediatamente segnalato l’accaduto alle forze dell’ordine presenti allo stadio di Piancastagnaio e provvederà a sporgere denuncia ai carabinieri in queste ore.

“U.S. Poggibonsi S.R.L – recita la nota – condannando fermamente un episodio che poteva essere senz’altro evitato con una vigilanza più attenta, vuole rimarcare la signorilità e l’eleganza del Presidente della società U.S. Pianese S.R.L. dott. Maurizio Sani, il quale si è attivato con tempestività, impegnandosi personalmente per risarcire il danno subito dai nostri tesserati. Il club di Viale Marconi ringrazia sentitamente il patron della Pianese per la sensibilità e per la serietà dimostrate, qualità umane che non scopriamo certo in questo frangente appartenere al Presidente”.



Articoli correlati