Giani: "Centrale geotermica ad Abbadia San Salvatore simbolo per le energie rinnovabili"

La giunta regionale ha dato nei giorni scorsi parere favorevole e il presidente Giani ne ha parlato con soddisfazione

Di Redazione | 23 Aprile 2022 alle 14:51

Il progetto di centrale geotermica che realizzerà la società Sorgenia ad Abbadia San Salvatore (Siena), a cui la giunta regionale ha dato nei giorni scorsi parere favorevole, “può essere un simbolo” per le energie rinnovabili in Toscana: lo ha affermato Eugenio Giani, presidente della Regione, parlandone a margine dell’inaugurazione della Mostra internazionale dell’artigianato oggi a Firenze.

“E’ una sfida – ha aggiunto – che ci può consentire di sfruttare l’energia geotermica in modo plurimo, perché gli altri impianti sono tutti dell’Enel e quindi si crea anche una competizione virtuosa, e dall’altro lato è un impianto che non ha emissioni, perché il gas che viene fuori viene rimesso nel suolo, e conseguentemente è la sperimentazione di una tecnica più avanzata”. Tecnica che “se funziona può aprire ancora più potenzialità per lo sfruttamento delle energie rinnovabili, di una fonte che ci viene direttamente dal nostra sottosuolo, ovvero la geotermia”.



Articoli correlati