Latena Cervone medaglia d'argento agli Italiani allievi e maglia azzurra

Secondo posto per il quindicenne dell'Uisp Atletica Siena nei 1500

Di Redazione | 24 Giugno 2022 alle 22:00

Prosegue con successo la stagione dell’Uisp Atletica Siena che da inizio Maggio è sempre stata impegnata ogni settimana nei più importanti eventi regionali e nazionali, prendendo parte anche ai campionati italiani di categoria fin qui disputati.

Nel week end appena trascorso i biancorossoneri sono stati presenti all’Arena di Milano per i Campionati italiani allievi.

La categoria degli under 18 ha regalato al club senese una bella medaglia, quella di Latena Cervone che nei 1500m è giunto secondo confermando un potenziale in crescita e già mostrato nei massimi contesti tricolori nell’ultimo anno.

Classe 2006, non ancora sedicenne (compirà gli anni il 21 Luglio), Cervone nell’ottobre 2021 aveva vinto il titolo italiano cadetti / under 16 nei 1000m, poi in inverno (passato di categoria, tra gli Allievi) aveva colto il bronzo a livello indoor nei 1500m tra gli under 18.

A Milano, forte del secondo crono nazionale di accredito tra i presenti (3.54″95), Cervone è riuscito ad impostare una gara accorta e tattica, giocandosi le chance di podio con concretezza nella lunga volata finale lanciata e vinta dal lombardo Manuel Zanini ( 4’00″22 per lui che era il favorito della vigilia in virtù del miglior tempo di accredito, 3’51″51), sopravanzando vari avversari per un encomiabile secondo posto in 4’01″91.

Con il combinato disposto della medaglia d’argento e del crono “sub 3’55”, ovvero i criteri richiesti dalla Federazione d’atletica leggera italiana, è giunta anche la convocazione in nazionale per i Campionati europei under 18 che si terranno a Gerusalemme dal 4 al 7 Luglio.

Grande pertanto la soddisfazione in casa Uisp Atletica Siena, in particolare per Maurizio Cito, tecnico di Latena Cervone.

In gara a Milano, quindi in possesso dei minimi di ammissione alla rassegna tricolore under 18, anche Andrea Ceccherini, impegnato nel salto triplo (14° con 13.13m) e nel lancio del disco (15° con 40.46m); e Linda Bari, impegnata nel salto in alto (20^ con 1.56).

(Foto di FIDAL GRANA/FIDAL)



Articoli correlati