Louis Vuitton, prevista l'apertura di una nuova manifattura a Radda in Chianti

Di Redazione | 28 Novembre 2017 alle 14:34

Il progetto rientra in un programma più ampio di investimenti del gruppo francese Lvmh nel polo della pelletteria toscana

Louis Vuitton vuole rientrare tra le grandi firme della moda a produrre in Europa e lo fa rafforzando la sua presenza in Toscana con l’apertura di due manifatture all’intorno del polo in crescita esponenziale della pelletteria, tra Firenze, Arezzo e Siena.

Proprio nella provincia senese Vuitton ha deciso di stabilirsi con una nuovissima manifattura, destinata alla preparazione della griffe “Celine”, che verrà costruita a Radda in Chianti nel 2018 e sarà operativa nel 2019.

Dai 130 addetti presenti oggi in Toscana il gruppo Lvmh (Louis Vuitton Moët Hennesy) punta a raggiungere la quota di 380, con un piano di investimenti cresciuto dai 100 milioni del 2016 ai 150 del 2017.



Articoli correlati