Masgalano 2022, restano in piedi le offerte dei Goliardi Senesi e della Pantera: no a modifiche del regolamento

Manca ormai poco più di un mese alla presentazione del Masgalano: i Goliardi avrebbero dovuto offrirlo nel 2020, la Pantera nel 2022 per celebrare Ettore Bastianini. La decisione passa al Comune

Di Redazione | 20 Maggio 2022 alle 15:00

Il giallo sul Masgalano 2022 si infittisce. Manca ormai poco alla data della presentazione del Drappellone e del Masgalano che, quest’anno dovrebbe essere domenica 26 Giugno. L’impasse sulla questione è legata al rinvio degli scorsi Palii, causa pandemia, e con essi i due relativi Masgalani.

Nel 2020 infatti ad offrire il premio dovevano essere le Feriae Matricularum, nel 2021 invece gli Archivisti delle Contrade, mentre per quest’anno la richiesta di offerta del Masgalano sarebbe giunta dalla Contrada della Pantera in onore dei 100 anni dalla nascita del baritono senese Ettore Bastianini.

Se da una parte gli Archivisti del Palio, nonostante ieri sera abbiano già stabilito l’autore e il bozzetto del Masgalano, rimandano la loro offerta al 2023 (come da delibera di giunta con lo scalare dei due anni pandemici), dall’altra rimangono per quest’anno in piedi sia quella delle Feriae Matricularum sia quella della Contrada della Pantera, che proprio ieri sera si è riunita in assemblea e ha deciso all’unanimità di andare avanti e di non accettare una possibile idea di modifica del regolamento del Masgalano come paventato dal Sindaco De Mossi stesso e presentare due premi distinti nel 2022.

“Siamo usciti dall’assemblea con un parere unanime in merito alla volontà della Pantera di non avere nessuna modifica al regolamento del Masgalano, sia essa eccezionale che definitiva – spiega il Priore della Contrada della Pantera Paolo Vannuccini – Pertanto la contrada ha rinnovato la volontà e la disponibilità di offrire il Masgalano ma senza andare a modificare il regolamento. Abbiamo già informato il Comune della disponibilità per informarli dell’esito dell’assemblea. Se sarà assegnato alla Pantera saremo ben lieti di offrirlo, altrimenti ci rimetteremo alle decisioni del Comune e festeggeremo Ettore Bastianini in altro modo”

Adesso quindi la palla passa all’Amministrazione comunale, tutti attendono una risposta, primi fra tutti la Contrada della Pantera e le Feriae Matricularum, a poco più di un mese dalla presentazione ufficiale del Masgalano.

(Foto: Masgalano Straordinario 2018)



Articoli correlati