Mens Sana: squalifica campo tramutata in multa per invasione con Fucecchio, il rammarico della società

"L’empatia che si è venuta a creare con i nostri ragazzi è speciale ed incoraggia tutti a dare sempre il 110%, non possiamo accettare che l’iniziativa di un singolo rischi di rovinare tutto questo. Certi che questo episodio resterà isolato, porgiamo le nostre scuse alla società Folgore Fucecchio per quanto accaduto"

Di Redazione | 15 Marzo 2022 alle 18:00

La Mens Sana 1871, a seguito della squalifica del campo per due giornate sanzionata per l’invasione di campo nell’intervallo della partita di Fucecchio e poi tramutata obbligatoriamente in multa, desidera esprimere sincero rammarico per quanto accaduto.

“Il nostro pubblico rappresenta certamente il sesto uomo in campo e l’empatia che si è venuta a creare con i nostri ragazzi è speciale ed incoraggia tutti a dare sempre il 110% – è l’intervento della società biancoverde – Ciò premesso non possiamo accettare che l’iniziativa di un singolo rischi di rovinare tutto questo. Il supporto alla squadra, l’incitamento e gli sfottò agli avversari fanno parte del gioco, ma l’invasione di campo non DEVE ESISTERE. I ragazzi devono dare battaglia sul campo, i tifosi devono sostenerli dalla tribuna, mettendo da parte esibizionismi personali di basso profilo e lesivi dell’immagine della maggioranza dei nostri tifosi ed indirettamente anche della società. Certi che questo episodio resterà isolato, porgiamo le nostre scuse alla società Folgore Fucecchio per quanto accaduto”.



Articoli correlati