Monte Amiata, Forza Italia: "Chiusura ingiustificata di alcuni servizi in una giornata di sole splendente"

Riccardo Ciaffarafa': "Chiusi sia il parco divertimenti Indiana Park che la seggiovia delle Macinaie. Poco lungimirante chiudere dei servizi in una bellissima giornata d'agosto su una montagna che dovrebbe proprio vivere di turismo"

Di Redazione | 31 Agosto 2022 alle 17:30

Monte Amiata, chiusi sia il parco divertimenti Indiana Park che la seggiovia delle Macinaie: a segnalarlo Riccardo Ciaffarafa’ Coordinatore Forza Italia Amiata.

Che dichiara: Si ripete anche quest’anno che l’Amiata sia oggetto di lamentele e vessazioni, spesso giuste sui social e non solo. Infatti molti turisti ieri si sono trovati al Prato delle Macinaie senza poter usufruire né del servizio di seggiovia verso la Vetta Amiata né dell’Indiana Park, il parco avventura su corda fra gli alberi che ha rappresentato per tutta l’estate uno fra i divertimenti per i turisti dell’Amiata grandi e piccini, sebbene pubblicizzato nei volantini come aperto tutto agosto. Ci sembra davvero poco lungimirante chiudere dei servizi in una bellissima giornata d’agosto su una montagna che dovrebbe proprio vivere di turismo” tuona Ciaffarafa’.

“Molte persone infatti – prosegue – chiedevano spiegazioni in qua e là, spaesate come spesso accade in una montagna dove ci sarebbe davvero tanto, ma dove molto spesso il pressapochismo regna sovrano rovinandone la reputazione e creando situazioni tragicomiche. Di poche settimane fa la polemica per la chiusura arbitraria di un pezzo di pista che porta in Vetta, obbligando il passaggio da un tapirulan ad 1 euro a persona, così come di pochi mesi fa, le tante lamentele sui social per la chiusura degli impianti sciistici. È bene ricordare che le concessioni per le attività sono pubbliche e di proprietà del demanio ed in quanto tali, dovrebbero garantire un servizio che spesso è volentieri, come nel caso di questi giorni, non viene garantito”.

“Scriveremo a Regione Toscana per avere delucidazioni in merito ed accertare le responsabilità politiche ed amministrative” conclude.



Articoli correlati