Montepulciano: deruba una coppia di anziani che accudiva, arrestato dai carabinieri

L'uomo è stato sorpreso in flagranza dai militari, che lo hanno fermato appena uscito dall'abitazione degli anziani coniugi

Di Redazione | 23 Settembre 2022 alle 14:24

Rubava costantemente soldi alla coppia di anziani di Montepulciano che accudiva e alla fine, colto in flagranza, è stato arrestato dai carabinieri per furto aggravato e posto agli arresti domiciliari.

Ormai da tempo l’anziana coppia di coniugi poco abituata all’uso della moneta “elettronica” non riusciva a comprendere come il denaro in contanti che teneva in casa per far fronte alle spese giornaliere (spesa, bollette, compensi per servizi ricevuti) si volatilizzasse in modo inspiegabile.

Eppure l’abitazione era frequentata da poche persone, conosciute e che ritenevano fidate. Alcuni inservienti si alternavano al fine di consentire ai proprietari di seguire la casa nelle pulizie, nella cura della persona, tutti compiti appunto affidati a persone di fiducia.

Nonostante ciò i contanti continuavano a mancare, mai tutti insieme, e mai pochi spiccioli, ma cifre importanti, 1500/ 2000 euro.

Così i due, aiutati anche da qualche conoscente, si sono rivolti ai Carabinieri di Montepulciano. I militari, coordinati dalla procura della Repubblica di Siena, hanno ricostruito gli episodi in cui si erano verificati i furti, sono riusciti a restringere il cerchio e organizzare un servizio mirato per prendere il ladro con le mani nel sacco.

Coinvolti dunque tutti gli attori si è atteso l’arrivo del sospettato che, anche in questa occasione, non ha resistito alla tentazione di asportare parte dei contanti custoditi nell’abitazione che ormai, frequentandola da tempo, conosceva in modo approfondito ed avendo avuto modo di studiare tutte le abitudini della coppia.

Una scusa dunque per allontanarsi dalla vista dei presenti, la busta li ad attenderlo ben fornita di contante e dopo essersi guardato in giro in pochi secondi il gioco era fatto. Finita l’azione il soggetto tornava dai coniugi per concludere le attività per le quali era stato convocato.

Purtroppo per lui però, i Carabinieri della Stazione e quelli dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Montepulciano erano pronti e ben posizionati e, dopo aver osservato le mosse del sospettato, lo hanno bloccato subito fuori l’abitazione dei due anziani coniugi.

Condotto in caserma, l’uomo non ha più potuto negare che le banconote trovate nelle sue tasche, preventivamente fotocopiate dai militari prima di essere poste nel luogo da dove poi sono state sottratte, appartenessero ai proprietari della casa appena lasciata.

L’uomo è stato dunque arrestato e i militari proseguiranno nel loro lavoro per sapere se i vari “ammanchi” precedenti siano riconducibili alla solita persona

 



Articoli correlati