Monticiano: due giorni di incontri per ricordare il Beato Antonio Patrizi

Una figura molto amata, che incrocia gli ambiti della storia, del culto, ma anche della scienza e dell'arte

Di Redazione | 3 Giugno 2022 alle 13:00

Due giorni di incontri per ricordare una figura molto amata, non soltanto a Monticiano: si chiama “Beato Antonio Patrizi, fra Scienza, Arte e Culto”, il ciclo iniziative che si svolgerà nella cittadina toscana Sabato 4 Domenica 5 Giugno 2022.

Un evento – organizzato dalla Parrocchia dei Santi Giusto e Clemente di Monticiano e dalla Venerabile Compagnia del SS. Sacramento e del Beato Antonio Patrizi, patrocinato dal Comune di Monticiano – pensato per celebrare la figura di un Beato che ha travalicato i secoli per poi giungere a noi.

Quella di Antonio Patrizi è una storia meravigliosa, che dal medioevo a oggi non smette di affascinare e rivelare la capacità del Beato di abbracciare una Chiesa povera e contemplativa, senza mai chiudersi in sé stesso, ma condividendo con i più fragili. Una figura che incrocia gli ambiti della storia, del culto, ma anche della scienza e dell’arte.

Il convegno inizierà Sabato 4 Giugno alle 16.45 presso l’Auditorium del Museo della Biodiversità con i saluti delle autorità: Michele Petrini (Governatore della Venerabile Compagnia del SS. Sacramento e del Beato Antonio Patrizi), Alessio Serragli (Sindaco di Monticiano), Don Santi Roberto (Parroco della cittadina toscana).

Alle 17 sarà la volta dello studioso Dott. Amerigo Brogi, con un interessante intervento su “Notizie inedite sulla rappresentazione iconografica del Beato Antonio Patrizi”, a testimonianza di come iconografia e storia siano due temi imprescindibili per inquadrare il personaggio e il suo impatto nella comunità.

Alle 17.30 spazio all’Antropologia con la “A” maiuscola. Sarà infatti presente e relazionerà il famoso Prof. Dario Piombino-Mascali (Università di Vilnius).

L’antropologo ha studiato a lungo la figura del Beato, occupandosi della ricognizione del sacro corpo e del suo studio scientifico. Il suo intervento sarà “I morti parlano: dall’Uomo di Similaun al Beato Antonio Patrizi da Monticiano”.

 

La giornata si concluderà alle 21.15 per le vie della cittadina, con la Processione della Reliquia, per lasciare spazio, Domenica 5 Giugno alle Ore 11.00 alla Celebrazione Eucaristica Solenne presieduta da S.E. Monsignor Antonio Buoncristiani, Arcivescovo Emerito della Diocesi di Siena, Colle di Val d’Elsa, Montalcino. A seguire, il conferimento della Santa Cresima nella Chiesa dei Santi Pietro e Paolo in Sant’Agostino, denominata anche Chiesa del Beato Antonio Patrizi.



Articoli correlati