Norme Covid, la protesta degli ultras del Siena: "Rientreremo allo stadio solo quando la situazione sarà normale"

Una scelta per protestare contro il continuo susseguirsi, e modificarsi, delle stringenti norme anti Covid imposte a chi intende assistere ai match: "non entreremo allo stadio fin quando la situazione non tornerà alla normalità consentendoci di vivere la partita a modo nostro"

Di Redazione | 22 Gennaio 2022 alle 17:58

Niente ultras bianconeri domani al Rastrello per Siena-Imolese e forse anche nelle successive partite casalinghe: una scelta per protestare contro il continuo susseguirsi, e modificarsi, delle stringenti norme anti Covid imposte a chi intende assistere ai match.

“Comunichiamo – fanno sapere gli ultras Siena 1979 – che a seguito dei continui cambiamenti delle norme che disciplinano l’ingresso allo stadio, mascherine Ffp2 obbligatorie, distanziamento, divieto di mangiare e bere, praticamente ogni settimana i giullari tirano fuori un nuovo coniglio dal cilindro, non entreremo allo stadio fin quando la situazione non tornerà alla normalità consentendoci di vivere la partita a modo nostro”.



Articoli correlati