Palio 2 luglio: il Leocorno vince la provaccia

Di Redazione | 2 Luglio 2022 alle 9:43

Il Leocorno  con Volpino e Andrea Coghe detto Tempesta ha vinto la provaccia del palio di luglio.

Provaccia corsa con oltre mezz’ora di ritardo, perchè l’esclusione della Contrada della Civetta che il popolo del Castellare ha appreso dopo aver accompagnato all’entrone il cavallo Vankook, ha creato qualche, comprensibile, tensione. I contradaioli si sono assiepati all’ingresso del Cortile del Podestà pretendendo spiegazioni per una decisione non condivisa. Poi, dopo l’intervento della dirigenza, sono civilmente tornati nel Castellare.

In otto contrade tra i canapi per l’assenza dell’Istrice e della Civetta. Poche indicazioni, come sempre, da questa ultima prova, corsa con tempi molto dilatati. Al momento della partenza, unico momento in cui i fantini hanno voluto testare i cavalli, sono state la Torre su tutti, poi il Drago, la Chiocciola e la Lupa a cogliere bene la mossa.

 

Lupa                                      Reo Confesso                     Enrico Bruschelli detto Bellocchio

Drago                                    Zio Frac                                 Giovanni Atzeni detto Tittia

Torre                                      Viso d’angelo                       Jonatan Bartoletti detto Scompiglio

Bruco                                     Uragano Rosso                   Stefano Piras detto Scangeo

Chiocciola                             Zentile                                   Giuseppe Zedde detto Gingillo

Leocorno                              Volpino                                 Andrea Coghe detto Tempesta

Valdimontone                       Vitzichesu                             Antonio Francesco Mula detto Shardana

Pantera                                  Una per tutti                          Elias Mannucci detto Turbine



Articoli correlati