Rapolano: il Comune punta su sicurezza stradale ed edilizia scolastica

Previsti nuovi interventi e investimenti, presentati nel consiglio comunale che si è svolto nei giorni scorsi

Di Redazione | 2 Maggio 2022 alle 8:00

Nuovi investimenti sulla sicurezza stradale e nell’edilizia scolastica puntando sull’efficientamento energetico, sviluppo del territorio con progetti di area insieme al Comune di Asciano e aggiornamento sull’accoglienza dei profughi ucraini. Sono stati questi i punti principali del consiglio comunale di Rapolano Terme che si è riunito nei giorni scorsi nella Sala Consiliare.

Sviluppo del territorio, edilizia scolastica e accoglienza dei profughi hanno aperto la seduta del consiglio comunale con le comunicazioni della giunta, partendo dal sindaco, Alessandro Starnini, che ha illustrato il documento sottoscritto con il Comune di Asciano per sviluppare una nuova rete di servizi sociosanitari, valorizzare l’attrattiva turistica del territorio e potenziare lo sviluppo economico dell’area industriale del Sentino. L’efficientamento energetico della scuola secondaria di primo grado di Rapolano Terme è stato, invece, illustrato dall’assessore all’ambiente, Federico Vigni. L’intervento prevede un investimento di circa 1,5 milioni di euro quasi interamente finanziati da contributi ministeriali e porterà al miglioramento di tutto il plesso scolastico con l’installazione di pannelli fotovoltaici, la coibentazione del tetto e di parte dell’edificio e il suo adeguamento sismico, oltre a interventi di abbattimento delle barriere architettoniche. Il vicesindaco e assessora alle politiche sociali, Gianna Trapassi, infine, ha aggiornato il consiglio comunale sull’accoglienza dei profughi ucraini sul territorio rapolanese che attualmente sono 21, grazie alla disponibilità di cittadini e famiglie, e vengono seguiti costantemente dall’amministrazione comunale fin dal loro arrivo mettendo a disposizione assistenza e iniziative di integrazione.

Sul fronte della sicurezza stradale, il Comune di Rapolano Terme rafforza l’impegno con un tutor che sarà installato nel mese di maggio sul raccordo autostradale Siena-Bettolle. L’intervento sarà sostenuto da una variazione di bilancio illustrata dall’assessore Roberto Rosadini e fa parte di un progetto più ampio sulla sicurezza stradale che comprende la realizzazione di nuovi passaggi pedonali rialzati e rifacimenti del manto stradale. La variazione di bilancio è stata approvata con il voto favorevole del gruppo “Futuro per Rapolano Terme, Serre, Armaiolo” e quello contrario dei gruppi “Cambiamo Insieme” e “Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia”.

La seduta ha visto, fra gli altri punti all’ordine del giorno, alcune modifiche tecniche ai regolamenti sulla tassa di soggiorno, sul regolamento Tari e su quello degli spazi pubblicitari, approvati all’unanimità. È stata, inoltre, approvata con il voto favorevole del gruppo “Futuro per Rapolano Terme, Serre, Armaiolo” una modifica al Documento Unico di Programmazione, DUP, 2022-2024, aggiornato a seguito dei bandi per la rigenerazione urbana a cui il Comune parteciperà nei prossimi giorni in collaborazione con i Comuni di Asciano e Montalcino. Via libera, infine, anche alla convenzione con la Provincia di Siena per la realizzazione della stazione appaltante a supporto della presentazione di progetti di opere di rilevanza strategica per i Comuni del territorio provinciale senese.



Articoli correlati