Rapolano Terme: 850mila euro per ammodernare la scuola “Simone Martini”

Le risorse arriveranno da un bando ministeriale sulla messa in sicurezza degli edifici del territorio

Di Redazione | 29 Dicembre 2021 alle 15:19

Ammonta a 850 mila euro il contributo assegnato al Comune di Rapolano Terme dal bando ministeriale “Interventi opere pubbliche messa in sicurezza edifici del territorio” inserito nella legge finanziaria 2018. Le risorse andranno a finanziare l’adeguamento sismico e impiantistico e l’abbattimento delle barriere architettoniche della scuola secondaria di primo grado “Simone Martini”, con un progetto in fase di chiusura e inserito nel programma triennale delle opere pubbliche 2022-2024.

“Il contributo in arrivo dal bando ministeriale – afferma il sindaco di Rapolano Terme, Alessandro Starnini con delega anche ai lavori pubblici – permetterà l’ammodernamento di tutto il plesso scolastico della scuola secondaria di primo grado ‘Simone Martini’ e si aggiunge agli investimenti previsti nei prossimi mesi in tutto il territorio con interventi su viabilità, parcheggi, aree verdi, spazi urbani e impianti sportivi, sia a Rapolano Terme che a Serre di Rapolano. Un bel risultato frutto di un lavoro di squadra fra gli uffici comunali, a partire dall’ufficio tecnico, con la consulenza di professionisti esterni”.



Articoli correlati