San Casciano dei Bagni: sostegno economico a chi si trasferisce nel territorio o apre attività

Residenzialità e sviluppo, il Comune promuove l'erogazione di sostegni economici sia per chi apre o rileva una attività produttiva, sia per che decide di trasferirsi qui o in affitto o acquistando casa

Di Redazione | 31 Agosto 2022 alle 14:00

Il Comune di San Casciano dei Bagni, con poco più di 1500 abitanti si trova provincia di Siena in Toscana e fa parte del circuito dei “Borghi più belli d’Italia”, fregiandosi anche del marchio di qualità turistico-ambientale “Bandiera arancione” conferito dal Touring Club Italiano. E’ una delle località termali più famose ed apprezzate al mondo per le proprietà benefiche e curative delle sue acque. Considerata un’emanazione divina dagli Etruschi, utilizzata per le terme dai Romani. Lapidi, ritrovamenti di ogni tipo, confermano una tradizione mai interrotta, tanto che le terme di San Casciano, in particolare i rinvenimenti archeologici di “Bagno Grande” nelle ultime campagne di scavo hanno fatto il giro del mondo, ne ha parlato anche la CNN. Dai tempi di Augusto le sorgenti curative richiamano visitatori da ogni dove. Quarantadue sorgenti di acqua solfato-bicarbonato-alcalino-terrosa variamente radioattiva, che sgorga a una temperatura che va da 39° a 43°, con una portata di 5,5 milioni di acqua al giorno. Questo comune, tuttavia, come molti territori montani, negli anni è andato spopolandosi e così, da tempo, l’Amministrazione comunale di San Casciano dei Bagni è fortemente impegnata a mettere a punto politiche attive finalizzate all’erogazione di sostegni economici sia per chi apre o rileva una attività produttiva, sia per che decide di trasferirsi qui o in affitto o acquistando casa. A questo fine sono stati pubblicati due bandi, nel sito del Comune, per erogare incentivi.

“Lo stanziamento di queste risorse, per un Comune piccolo come il nostro, è un fatto importante in quanto reperirle nel bilancio comunale è davvero difficile – afferma la Sindaca di San Casciano dei Bagni, Agnese Carletti – e muove dalla consapevolezza che, seppur queste sono piccole risorse, insufficienti di certo da sole ad attivare nuovi progetti di vita e lavoro, rientrano in una strategia molto più ampia, che comprende azioni e investimenti a tutto tondo: dalla scuola alla rigenerazione urbana dei paesi del comune, dal turismo alla cultura allo sport, fino agli investimenti che saranno fatti dopo i rinvenimenti straordinari nello scavo archeologico scavo del “Bagno Grande”, che rappresenta un motore di sviluppo fino ad oggi inaspettato e che sta già portando studenti universitari sul territorio per molti mesi all’anno”.

«Tuttavia, una Amministrazione comunale – prosegue Agnese Carletti – non può risolvere da sola, lo spopolamento del territorio e le difficoltà per mantenere aperte le attività produttive. I nostri incentivi non bastano. Soprattutto se mentre noi lottiamo per mantenere i servizi vediamo, ad esempio, gli sportelli bancari chiudere per logiche più grandi di noi. Le nostre attività produttive e i nostri paesi per stare in piedi hanno bisogno di qualcosa in più. Bene, quindi, le misure della Regione Toscana che usciranno a settembre 2022 in favore dei territori montani di cui il Comune di San Casciano dei Bagni fa parte, i cui beneficiari saranno le “micro, piccole e medie imprese, di tutti i settori economici, costituite o da costituire, con sede operativa/unità locale localizzata in uno dei comuni montani” (maggiori informazioni su Anci Toscana a questo link: shorturl.at/BGL29). Un buon risultato è anche quello di essere entrati nella Strategia Nazionale Aree Interne e che questo ci darà la possibilità di attingere a molte risorse della programmazione comunitaria che gestisce la Regione (i Comuni e le imprese che rientrano nelle aree interne della Toscana hanno una riserva su tutti i fondi, dunque almeno il 30 per cento dei tre miliardi di euro della programmazione europea per la Toscana fino al 2027 avranno questo vincolo).”

“Ci aspettiamo molto dal prossimo Governo, viste le imminenti elezioni – continua Agnese Carletti -. Occorre una vera presa di coscienza nei confronti dei temi e problemi reali delle aree interne che per sopravvivere hanno bisogno di servizi e di normative ad hoc. La Regione Toscana ha presentato, ad esempio, una importante proposta di Legge, grazie alla “Commissione Aree Interne sulla fiscalità di vantaggio” – proposta che è stata iscritta agli atti del Senato con apposito Disegno di Legge – che, mi auguro, possa andare avanti, perché rappresenterebbe una svolta fondamentale. Anche il “Fondo Aree interne 2020-2022”, per citare altri provvedimenti, è stata una misura importante, anche se insufficiente, che sta permettendo al Comune di San Casciano dei Bagni di erogare contributi a fondo perduto per le attività produttive pari a circa 60.000 euro totali nel triennio (2020 già erogati, 2021 in fase di erogazione e 2022 da bandire); la speranza è che questa misura venga rifinanziata per il triennio successivo con maggiori risorse”.

Per aprire attività o prendere residenza a San Casciano dei Bagni questi i due bandi pubblicati il 24 agosto 2022.

Bando contributi a sostegno di nuove attività produttive – Il Comune di San Casciano dei Bagni è impegnato da anni nella realizzazione di interventi volti alla promozione e alla frequentazione del territorio e, per questo, ha pubblicato il bando (24 agosto 2022), per favorire l’insediamento di nuove imprese nel territorio comunale e rilanciare lo sviluppo economico del paese, per contrastare la crisi del sistema produttivo e anche per favorire una crescita occupazionale stabile e tutelata. Verranno assegnati contributi a sostegno delle nuove attività che si andranno ad insediare sul territorio comunale. Lo stanziamento complessivo a disposizione per l’anno 2022 è di euro 10.000 (contributo massimo per ogni singola impresa richiedente è di euro 2.500). I contributi saranno erogati sino ad esaurimento risorse. I contributi verranno erogati in un’unica soluzione mediante bonifico bancario entro 60 giorni dalla comunicazione di ammissione al contributo. Tutte le informazioni sul bando, requisiti e come fare la domanda sul sito del Comune di San Casciano dei Bagni digitando il seguente link: shorturl.at/ikoY0

Bando contributi in favore dell’insediamento residenziale di nuovi nuclei familiari – Il Comune di San Casciano dei Bagni ha pubblicato il bando (24 agosto 2022) per incentivare l’insediamento residenziale di nuovi nuclei familiari, che sottoscrivano, entro un arco di tempo determinato nel bando, un regolare contratto di locazione nel Comune di San Casciano dei Bagni e che intendano stabilirvi la loro residenza, e/o che, per le medesime finalità, intendano acquistare un immobile da adibire a propria abitazione. Lo stanziamento complessivo a disposizione per l’anno 2022 è di euro 5.000. La misura, a carattere sperimentale, vuole sostenere il pagamento dei canoni locativi dei nuovi nuclei familiari, nel periodo di validità del presente bando (pari al 50% del canone di locazione versato, fino ad un massimo di Euro 200, per 12 mensilità – sono richieste condizioni ISEE non superiore ad Euro 23.000) e il pagamento delle rate del mutuo prima casa a favore dei nuclei familiari che intendano acquistare una abitazione ove stabilire la propria residenza. I contributi saranno erogati sino ad esaurimento risorse. Tutte le informazioni sul bando, requisiti e come fare la domanda sul sito del Comune di San Casciano dei Bagni digitando il seguente link:  shorturl.at/bcfkO

Le domande di partecipazione posso essere già inoltrate secondo una delle seguenti modalità: invio per PEC a: comune.sancascianodeibagni@pec.consorzioterrecablate.it oppure consegna a mano all’ufficio protocollo del Palazzo comunale (Piazza della Repubblica n. 4) nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30; il martedì e giovedì anche ore dalle 15.00 alle 17.30 oppure per Posta Raccomandata al seguente indirizzo: Comune di San Casciano dei Bagni, Piazza della Repubblica, 4, 53040 San Casciano Bagni (Siena); in questo caso farà fede il timbro di arrivo e non quello di partenza.



Articoli correlati