San Gimignano dice no alla violenza sulle donne

Iniziative e momenti di approfondimento per diffondere la cultura del rispetto

Di Redazione | 24 Novembre 2022 alle 20:00

San Gimignano ripudia ogni violenza sulle donne e lo fa con una serie di iniziative mirate alla sensibilizzazione sul tema e alla diffusione di una cultura di rispetto e inclusione. Venerdì 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’amministrazione comunale ha messo in campo tanti appuntamenti, su tutti la tavola rotonda dal titolo “Il dialogo fra generi supera ogni cosa”, un momento di discussione e approfondimento sulla violenza di genere, sugli stereotipi tossici maschili e sulle misure di prevenzione e di intervento sia per tutelare le donne vittime di violenza, ma anche per prevenire e curare comportamenti violenti negli uomini.

La tavola rotonda, dalle 15 in Piazza Duomo, sarà un incontro di formazione con esperti del settore, come il Centro Pari opportunità Valdelsa, l’associazione Lui, l’associazione Tiresia e vedrà la partecipazione di giovani donne come Sofia Giuntini e Domitilla Marzuoli, e giovani uomini come Giulio Guazzini, Tommaso Di Marco, del gruppo IN3C in collaborazione con Unicoop Firenze Sezione Soci San Gimignano.

Ad aprire la giornata sarà invece l’iniziativa congiunta con la Provincia di Siena dal titolo “Siamo scarpe di inciampo” che vedrà la partecipazione di Auser San Gimignano e sarà al Palazzo Comunale in Piazza Duomo. A seguire, alle 9.30 verrà inaugurata la Panchina Rossa nella Piazzetta Via del Pino Badia a Elmi, con il contributo del Lions Club e San Gimignano Via Francigena. Dopo la tavola rotonda le iniziative si chiuderanno con l’illuminazione delle finestre del Palazzo Comunale a partire dalle 18.30 per “Orange The Word 2022” in collaborazione con Soroptimist International Club di Siena.



Articoli correlati