San Giobbe: confermato il quarto posto, ora si pensa a Treviglio

I play off partiranno domenica 8 maggio. Chiusi ha ottenuto il fattore campo nel primo turno della post season

Di Redazione | 5 Maggio 2022 alle 11:30

La San Giobbe Chiusi ha archiviato con un successo l’ultima giornata della regular season, strappando i due punti sul campo di Pistoia e confermandosi al quarto posto nel Girone Rosso.

 

Con questa vittoria la prima in tre gare contro la GTG, l’Umana si approccia nel migliore modo possibile agli imminenti playoff che partiranno da questa domenica 8 maggio. Chiusi con il quarto posto ha ottenuto il fattore campo nel primo turno della post season, nella quale sfiderà Treviglio, quinta forza del Girone Verde.

 

La serie si terrà al meglio delle cinque gare, con gara 1 e gara 2 all’Estra Forum di Chiusi previste rispettivamente domenica 8 maggio alle 18.00 e martedì 10 maggio alle 20.30, gara 3 al Pala Facchetti di Treviglio venerdì 13 alle 20.30, eventuale gara 4 ancora in terra bergamasca domenica 15 maggio alle ore 18 e l’eventuale gara 5 a Chiusi mercoledì 18 alle ore 20.30.

 

“Abbiamo fatto quaranta minuti di grande solidità e di grande applicazione – le parole di Coach Bassi nel post partita di Pistoia. Ci eravamo portati dietro dalle due partite precedenti con Pistoia il grande divario a rimbalzo mentre questa volta siamo riusciti, anche grazie all’assenza di Magro, a non subire il loro atletismo e la loro fisicità. Abbiamo avuto ritmo in attacco, mosso bene la palla anche nei momenti difficili. Questo mi fa molto piacere, siamo riusciti a mantenere il quarto posto, una posizione inaspettata ma che volevamo fortemente. Sono molto orgoglioso dei miei ragazzi.

 

Nel secondo tempo abbiamo perso qualche palla in più ma sull’arco dei quaranta minuti siamo stati molto attenti. Sapevamo che le palle perse potevano essere un tema contro una squadra del calibro di Pistoia che ha dimostrato anche in una partita nella quale aveva poco da chiedere di giocare con orgoglio e intensità. Probabilmente sono stati anche puniti dalle percentuali basse. Noi senza dubbio potevamo perdere qualche pallone in meno ma nel complesso siamo stati bravi.

 

Prima della partita ho fatto i complimenti a Coach Brienza perché è bello vedere giocare Pistoia, una squadra che combatte e mette tutto in campo non accettando mai la sconfitta. Aspetto che avevano a inizio anno e che hanno mantenuto. Per quanto riguarda noi a cinque minuti dalla fine, quando eravamo pari, ho detto al mio assistente, Andrea Fabrizi, a inizio anno la avremmo persa di venti punti. La nostra crescita è stata essere consapevoli di poter competere a questo livello.

 

Ai playoff giocheremo contro una grande squadra, costruita per obiettivi diversi dai nostri. Ci penseremo da martedì ma io sono convinto che i ragazzi vorranno mettere Treviglio il più possibile in difficoltà – conclude Bassi. Abbiamo un gruppo orgoglioso che sta tanto bene insieme e che voleva provare a chiudere al quarto posto. Sappiamo che vincere tre volte contro Treviglio in pochissimi giorni sarà difficile ma queste sono le sfide a cui i giocatori tengono tanto per cui ci faremo trovare pronti”.



Articoli correlati