Scompiglio al Ceppo: "Io corro per me e per cercare di vincere, faccio il mio a prescindere dal giubbetto"

Di Redazione | 6 Agosto 2022 alle 16:03

“E’ prematuro parlare oggi di quale cavallo monterei o in quale contrada. Bisogna aspettare il 13 e vedere. Per fortuna ho diverse contrade di riferimento e potrebbero aprirsi anche altre strade, io cercherò di scegliere la situazione migliore che al momento mi capiterà”.

Jonatan Bartoletti detto Scompiglio è arrivato alla clinica del Ceppo con cinque cavalli della sua scuderia: Balentia, Bombolo, Dionisio da Clodia, Teseo da Clodia e Zeuri

“Se sono ancora più agguerrito dopo luglio? E’ inutile chiaccherare, le parole le porta via il vento. Bisogna solo dimostrare con i fatti. Io ho sempre fatto vedere che faccio il mio a prescindere dal giubbetto, io corro per me e per cercare di vincere”

L’orientamento sembra quello di comporre un lotto di cavalli di esperienza. “E’ meglio per tutti, per i fantini, per le contrade, per le situazioni che si vengono a creare. Poi vediamo quelli che arriveranno in fondo, il primo step sono sempre i veterinari, vediamo quelli che metteranno a disposizione dei capitani”.

E pensando alla carriera dell’Assunta dice: “Ci sono sei rivali in Piazza, ci sarà da vedere chi deciderà di fare il Palio in difesa e chi a vincere. Comunque i palii si vincono con la rivale e senza”.



Articoli correlati