Senza mascherina durante la partita di Chiusi, Daspo per 4 tifosi di Forlì

Daspo di un anno per un gruppetto di tifosi ospiti si è rifiutato di indossare i dispositivi di protezione non rispettando il distanziamento

Di Redazione | 20 Gennaio 2022 alle 16:40

Non hanno rispettato le misure di prevenzione previste per il Covid 19 e hanno aggredito gli addetti alla sicurezza che li invitavano ad indossare la mascherina e mantenere il distanziamento. Per questo il Questore della Provincia di Siena Pietro Milone ha emesso nei confronti di 4 sostenitori della Pallacanestro Forlì un Daspo di 1 anno.

In particolare, in occasione dell’incontro di basket di serie A2 tra il San Giobbe Chiusi e la squadra forlivese, tenutosi nella cittadina etrusca lo scorso 5 dicembre, durante l’intervallo tra il secondo e il terzo quarto, un gruppetto di tifosi ospiti si è rifiutato di indossare i dispositivi di protezione non rispettando il distanziamento, nonostante i ripetuti inviti da parte degli addetti alla sicurezza. A quel punto i due addetti li hanno invitati ad uscire all’esterno dove la discussione è proseguita.

I 4 hanno subito aggredito i due operatori spintonandoli con il chiaro intento di rientrare nel Palasport, prendendo anche a calci la porta d’emergenza. La condotta violenta si è protratta finché non sono intervenuti sul posto i poliziotti del Commissariato di Chiusi-Chianciano Terme, nel frattempo allertati, che hanno riportato la situazione alla calma.

Tenuto conto del comportamento aggressivo dei quattro, scaturito, peraltro, dal rifiuto circa il rispetto della normativa prevista per la pandemia in atto, nei loro confronti è scattato il Divieto di accedere ai luoghi dove si svolgono le manifestazioni sportive su tutto il territorio nazionale, compresi i luoghi interessati al transito, alla sosta e al trasporto di coloro che vi partecipano. Per quanto riguarda in particolare il palazzetto dello sport di Forlì, i 4 tifosi non potranno neanche recarsi nelle vicinanze dell’impianto durante le gare sportive.



Articoli correlati