Serie C Silver - La Vismederi Costone vince nella trasferta contro il Vela Viareggio

Coach Fattorini: "Ci presentavamo qui con tante assenze importanti. Devo fare i complimenti a tutta la squadra"

Di Redazione | 16 Gennaio 2022 alle 13:01

Una Vismederi incerottata passa a Viareggio e vince con il risultato di 56-65.

Partenza molto a rilento tra le due formazioni che tornano in campo dopo la lunga sosta: nei primi minuti del match a fare da padrone sono le difese. La formazione senese, che deve fare i conti con tante assenze importanti, paga dazio nei primi minuti, quindi, sono i padroni di casa che sbloccano il punteggio con una penetrazione, a cui fa seguito, dopo quasi tre minuti, la cesta del 4-0. A dare il via alla squadra di Siena è Piattelli che, da sotto canestro, mette a referto i primi due punti gialloverdi dell’incontro. Il Costone risponde ai viareggini e mette la testa avanti fino al 6-9. Viareggio replica con un parzialino di 4-0 ma al primo intervallo breve conduce il Costone per 10-11. Nella seconda frazione il Costone non parte in modo brillante, e va anche sotto nel punteggio, sul 21-22. A questo punto, sono Niccolò Mencherini e Ricci a suonare la carica: il primo con una penetrazione, il secondo con una rubata e seguente canestro in contropiede. I gialloverdi adesso stringono anche le maglie in difesa e riescono a mettere a segno un break da 2-13, decisivo, e a issarsi fino al 23-35. Proprio su questo risultato le squadre vanno all’intervallo lungo.

Nel secondo tempo il Costone prova a consolidare il proprio vantaggio e resiste alle avanzate del Vela che si riporta sotto la doppia cifra di svantaggio. I gialloverdi, trainati da Ceccarelli e dai fratelli Mencherini, non si fanno prendere dal panico, e rispondono colpo su colpo, arrivando fino al 31-49. I padroni di casa si riportano a -12, quando, nel finale di quarto, Papa spreca una buona occasione: si va così all’ultimo quarto sul 38-49. Viareggio prova a sparare tutte le cartucce a sua disposizione, passa alla difesa a zona e ritorna a -7. Ancora una volta la squadra senese, stavolta con Carpitella, risponde presente e realizza la tripla del nuovo 44-54. Ora è Ceccarelli, con poco meno di 5’ sul canestro, a trovare ossigeno puro per i polmoni dei senesi, mettendo a segno la bomba del +13. Il Vela non molla e realizza un parziale di 6-0 che fa correre qualche brivido lungo le schiene dei tifosi gialloverdi. Coach Fattorini non vuole correre alcun rischio e chiama il time-out sul 54-61 e meno di un centinaio di secondi da giocare. In uscita dal minuto Ceccarelli si guadagna il fallo antisportivo che scaccia via ogni fantasma: 2/2 dalla lunetta a cui fa seguito un’azione in cui il Costone sfrutta tutto il tempo a sua disposizione. La partita finisce così, sul 56-65, sul tiro di Mencherini che si spegne sul ferro.

Il tecnico gialloverde, finito l’incontro, ha spiegato: “Quella di stasera era una partita complessa: oggi ci presentavamo qui con tante assenze importanti e senza aver avuto la possibilità di allenarsi a ranghi completi in settimana. Devo fare i complimenti a tutta la squadra: ai giovani che sono andati forte e a quelli più esperti che li hanno saputi guidare. C’è grande soddisfazione perché vediamo che questo progetto funziona grazie all’apporto di tutti: da Federico Ferrini e Francesco Borsi, allo staff medico, passando dai dirigenti fino ai settori giovanili”.

Dopo il match, il direttore generale Andrea Naldini, si è lasciato andare ad un piccolo sfogo: “Oggi abbiamo visto una grande prestazione, sono orgoglioso di quello che i nostri ragazzi hanno mostrato sul parquet. Nonostante ciò, non posso non constatare come le condizioni in cui ci troviamo al momento sono pressoché improponibili: a causa delle tante assenze non riusciamo neanche ad allenarci. So perfettamente che sono tante le squadre in questa situazione, ma proprio per questo non capisco perché non si possa trovare una soluzione diversa. L’esigenza, oggi, dovrebbe essere quella di mantenere il più possibile il campionato su un livello alto, non di annacquarlo”. A strappare un sorriso a Naldini ci hanno pensato però i più giovani: “Sono felicissimo di vedere che anche chi ha meno esperienza si sia fatto trovare pronto. Penso, ad esempio, a un ragazzo come Riccardo Bruttini, che milita nell’Under 16 e che oggi ha fatto il suo esordio in prima squadra”.

Vela Basket Viareggio – Vismederi Costone 56 – 65
Parziali: 10-11; 23-35; 38-49;

Vela Viareggio: Simonelli 9, Berti 3, Ghiselli 10, Mechini, Del Chiaro, Bertuccelli 8, Tomei 6, Cioni 6, Bartelloni, Lopes Siera 13, Baroni 2.

Costone: Filipovic N.e., Ricci 8, L. Mencherini 4, Tognazzi 4, Ceccarelli 18, Angeli N.e., R. Bruttini, N. Mencherini 18, Papa 2, Piattelli 8, Nupieri, Carpitella 3.
Allenatore: David Fattorini



Articoli correlati