Si presenta "GeneSi, Generazione Siena", nuova associazione politica e culturale: “Siena cresce con coraggio e idee”

Per adesso di una lista per le amministrative 2023 non si parla. Prematuro forse, anche se tutto fa presagire che l’associazione possa strizzare l’occhio ad una possibile candidatura De Mossi bis

Di Redazione | 5 Maggio 2022 alle 19:30

Nello scacchiere di papabili liste civiche in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno, è nata una nuova associazione culturale e politica. E’ GeneSi, un gruppo che ama definirsi intergenerazionale, che conta al suo interno un centinaio di associati, che ha pubblicato un proprio manifesto e che a breve potrebbe inaugurare una nuova sede nel centro storico. Un luogo di confronto su quelli che sono i temi ritenuti più importanti per lo sviluppo della città. Definito anche l’esecutivo presieduto da Elisa Romei, Francesco Cosimi e Tiziana Biagiotti i suoi vice, quest’ultima già candidata in consiglio comunale nel 2018. Dibattito è la parola d’ordine per poter poi presentare delle proposte alla politica e alle istituzioni

Civismo sì ma di una lista per le amministrative 2023 non si parla. Prematuro forse, anche se tutto fa presagire che l’associazione possa strizzare l’occhio ad una possibile candidatura De Mossi bis. Nel nome di quella senesità tanto evocata dal primo cittadino. Nel nome di quella senesità insita nel dna, oltre che nell’acronimo, di GeneSi

E’ già stato costituito il comitato esecutivo dell’associazione, di cui presidente è Elisa Romei (43 anni, nata e cresciuta a Siena, laureata in Giurisprudenza, da diversi anni si occupa di enoturismo e organizzazione eventi), mentre vicepresidenti sono Francesco Cosimi (34 anni, nato a Siena, laureato in Economia e gestione degli intermediari finanziari, consulente in ambito servizi finanziari) e Tiziana Biagiotti (66 anni, nata a Montepulciano, vive a Siena dal 1975, laureata in Farmacia e farmacista di professione). L’associazione, che si presenta ufficialmente alla città oggi, 5 maggio, è aperta al contributo di tutti.

“Generazione Siena – sottolinea la presidente Elisa Romei – nasce con la volontà di dare un contributo alla Siena del futuro, coinvolgendo giovani e meno giovani e ampi settori della società civile della nostra città. Siena ha bisogno di impulsi nuovi, di una classe dirigente nuova che si basi sulla competenza e sulla professionalità, che abbia la capacità di sublimare la propria esperienza lavorativa e abbia la voglia di metterla a disposizione della comunità. Stiamo pensando anche a una sede che sarà il nostro prossimo step, attraverso il contributo dei nostri associati, già molto numerosi: siamo infatti oltre i cento tesserati, prima di cominciare la nostra attività vera e propria”.

“Siamo un’associazione aperta e inclusiva – prosegue Francesco Cosimi, vicepresidente di GeneSi – vogliamo favorire ed elaborare idee per il territorio, applicando proposte europee e nazionali sul locale. Siamo partiti dalle linee guida fornite dal Pnrr e intendiamo contribuire al dibattito cittadino, indirizzando le priorità sulle quali dovrà, secondo noi, concentrarsi la città nei prossimi anni. Fin dalle settimane a seguire daremo vita a una serie di eventi su tematiche specifiche, nei quali ospiteremo esperti e contributi dal territorio, stimolando la partecipazione di tutti coloro che vorranno intervenire”.

“Una novità assoluta per Siena – conclude Tiziana Biagiotti, vicepresidente di GeneSi – che incarna lo spirito civico della città, quello che ha a cuore le sorti e il futuro della città. Ho accettato di aderire a questa nuova associazione perché ho sentito il bisogno di mettere a disposizione esperienza e competenza, maturate in quaranta anni di professione, per dedicarmi con passione a temi che mi stanno a cuore, come quello sanitario per dare idee e suggerire soluzioni”.

L’associazione è costituita da un esecutivo di cui fanno parte: Elisa Romei, Francesco Cosimi, Tiziana Biagiotti, Duccio Tripoli, Simone Parri, Laura Modafferi, Camilla Masignani. GeneSi sta costruendo anche un consiglio direttivo, oltre naturalmente ai soci che hanno già aderito.



Articoli correlati