Tempesta al Giglio, tra i crocieristi anche un colligiano

Andrea Picchioni ha raccontato ai nostri microfoni la paura vissuta a bordo di una delle navi danneggiate dal maltempo

Una tempesta marittima ha colpito nei giorni scorsi l’isola del Giglio, danneggiando due piccole navi da crociera che avevano tentato di partire dall’isola e provocando l’affondamento di uno yacht dove viaggiava anche il noto giornalista Guido Meda. Fra i 400 passeggeri delle navi da crociera c’era anche un colligiano, Andrea Picchioni, che ha raccontato ai nostri microfoni l’accaduto:

“Il mare era mosso – ha spiegato – ma la crociera procedeva normalmente, poi sono arrivate due onde anomale e una di questa ha sfondato il portello di prua, con l’acqua che ha cominciato a entrare. L’equipaggio è  stato straordinario, ha tenuto la situazione sotto controllo, sono stati dei professionisti bisogna fargli i complimenti. Hanno subito virato e sono tornati verso il porto gestendo bene tutte le operazioni, poi è arrivata un’altra nave che ci ha riportato a Porto Santo Stefano. In quei momenti in acqua abbiamo avuto molta paura”.

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due