Alberto Massi, la sua cornamusa e i "Topi Dalmata" a "Storie da raccontare"

Alberto Massi, senese, ocaiolo, è l'unico maestro di cornamusa in Italia, con tanto di diploma ottenuto in Scozia

Di Redazione | 6 Maggio 2022 alle 10:40

C’è chi suona la chitarra, chi il pianoforte, chi il violino (io da ragazzino, assieme ai miei amici, suonavo i campanelli per poi scappare come un forsennato…) e c’è chi suona la cornamusa, sissignori, la cornamusa, strumento originario della Scozia di cui si hanno tracce storiche dai primi del 1500. Se vogliamo, la cornamusa è la versione più moderna della zampogna che ha origini sicuramente più antiche.

Tutto questo per dirvi che l‘unico maestro di cornamusa in Italia, con tanto di diploma ottenuto in Scozia, è un senese, dell’Oca, tale Alberto Massi che con il suo strumento, che ha suonato in più di 500 concerti, si è presentato negli studi di Siena Tv per registrare la puntata odierna di ‘Storie da raccontare‘ che andrà in onda alle ore 21,30 sul canale 90 del DT.

Il suono della cornamusa è dirompente e non necessita di strumenti di amplificazione, basta e avanza da solo. Ci vuole solo tanto fiato per suonarlo, ma il nostro ospite ha due polmoni di grossa cilindrata.

 

Alberto Massi racconterà la sua storia anche da appassionato Ornitologo, nonché da fondatore dell’Associazione teatrale ‘Topi Dalmata’ che ha sede a Siena, dove sua moglie Margherita Fusi, con altre compagne di avventura, Barbara Toti e Silvia Prsicilla Bruni, si raccontano al microfono di Elena Cardaioli, ns inviata speciale. Mi fermo qui, ma credo di aver stuzzicato abbastanza la vostra curiosità.

Topi Dalmata (da sx Silvia Priscilla Bruni, Margherita Fusi e Barbara Toti)

Le repliche della puntata, come sempre, sabato e domenica alle ore 13.

Buona visione a tutti!!!



Articoli correlati