Biotecnopolo di Siena, la caduta del Governo non ferma l'iter per la nascita

Il dg di Tls Andrea Paolini a Siena Tv: "Per quello che sappiamo sta tutto fluendo come previsto"

Di Redazione | 11 Agosto 2022 alle 19:00

Circa un mese fa era stata la ministra dell’università e ricerca Maria Cristina Messa a indicare la via per l’ultimo miglio che avrebbe portato alla nascita del Biotecnopolo a Siena. Poi la caduta del Governo ha fatto perdere la strada allo statuto fermatosi alla presidenza del Consiglio dopo il via libera dei ministeri competenti: Mef, Sviluppo economico, Salute e Università . Ora i tempi stringono ma l’iter che porterà alla costituzione del Biotecnopolo non sembra essere in discussione.

“Per quello che sappiamo tutto sta fluendo come era previsto – rivela infatti a Siena Tv il dg di Tls Andrea Paolini durante la trasmissione Oltre il Palio – c’è un iter che porterà alla costituzione del Biotecnopolo, crediamo che i Ministeri e la presidenza del Consiglio possano portare a fondo il percorso. Sottolineo – evidenzia Paolini – che il Biotecnopolo ha missioni specifiche, è un tassello fondamentale di una partita organica, con una coerenza di progettualità da rendere sinergiche e complementari a livello locale e nazionale. I segnali che arrivano ci dicono che il tutto si perfezionerà da qui alle elezioni politiche del 25 settembre”.



Articoli correlati