Home Cronaca

Famiglia senese di camperisti dispersa in Alpago: ore di ricerche, ascoltavano i cervi nel bosco

Famiglia senese data per dispersa: si mobilitano decine di volontari e soccorritori, si scopre alla fine che si stava godendo in Cansiglio lo spettacolo del bramito dei cervi

Famiglia senese di camperisti dispersa in Alpago: ore di ricerche, ascoltavano i cervi nel bosco

Una famiglia senese era giunta in Alpago, nel bellunese, per alcuni giorni di relax in camper tra la natura, quando ha fatto perdere le sue tracce, mobilitando decine di squadre di soccorritori e forze dell’ordine. Per fortuna c’è il lieto fine: si stavano semplicemente godendo i bramiti dei cervi in amore nelle notti e nei boschi del Cansiglio.

Inizialmente però è stata grande la paura: i parenti in Toscana, non riuscendo più contattare il resto della famiglia (genitori e figli) che si era inoltrata nei boschi, coi telefoni che sistematicamente non prendevano la linea, hanno avvertito i carabinieri. Si sono attivate così le squadre di ricerca, i vigili del fuoco con l’elicottero Drago 1, il Soccorso Alpino Speleologico, i volontari dell’Alpago, tutti in perlustrazione per ore lungo tutte le aree di sosta dei camper, di tutta la zona. Dal Cansiglio a quelli attrezzati in qualche malga, fino a Vittorio Veneto ed al lago di Santa Croce.

Tutto alla fine, per fortuna, rientra: i dispersi rispondono finalmente al telefono riferendo che si stavano godendo i bramiti dei cervi in amore nelle notti e nei boschi del Cansiglio, e non avrebbero mai pensato che ci fossero uomini impegnati nelle loro ricerche.