Montepulciano: la storia e l’evoluzione di Piazza Grande raccolta in un volume

Un'importante novità editoriale degli autori Roberto Minetti e Riccardo Pizzinelli, della Società Storica Poliziana

Di Redazione | 14 Ottobre 2022 alle 9:00

Una importante novità editoriale, nell’ambito della storia di Montepulciano, è uscita in queste settimane dall’editrice Polistampa – Leonardo libri di Firenze.

Il volume ha per titolo “Dalla platea comunis alla Piazza Grande, evoluzione storico – architettonica della piazza di Montepulciano” e segna il ritorno sulla scena culturale cittadina della Società Storica Poliziana, dopo un lungo periodo di limitata attività, culminato nel confinamento covid di questi ultimi anni.

L’occasione, che vuole rinverdire i fasti delle tradizionali pubblicazioni annuali che a partire dall’anno 2002 e per molte stagioni erano entrate a far parte della tradizione locale, è quella di celebrare la storia e l’immagine della Piazza Grande di Montepulciano che, con le sue architetture rinascimentali, è uno dei “musei all’aperto” di maggior rilievo d’Italia.

La sua vicenda inizia già all’epoca dell’incastellamento della città nell’XI secolo e si sviluppa attraverso i secoli, fino a cristallizzarsi nel corso del Seicento con la costruzione della cattedrale.

Il volume, illustrato dalla sapiente mano di Roberto Minetti, fa il punto sulle ricerche scientifiche che hanno interessato la piazza, sintetizzate da Riccardo Pizzinelli, e descrive graficamente i suoi monumenti attraverso numerosissimi schizzi, vedute originali e appunti di rilievo; ma ha anche l’obiettivo, del tutto inedito, di raffigurare gli edifici e gli spazi della platea comunis medievale, attraverso ricostruzioni in grande formato che affascinano e riportano il lettore nei secoli della sua formazione.

Mancava un volume specifico sul centro rappresentativo di Montepulciano, luogo ormai associato all’immaginario della Toscana più autentica, divenuto méta di turismo anche di tipo culturale, che non trova, spesso, prodotti editoriali di qualità ed unicità come questo.

“Dalla platea comunis alla piazza Grande, evoluzione storico – architettonica della piazza di Montepulciano”, nelle intenzioni, dovrebbe essere anche il punto di partenza per una sorta di ri-fondazione della Società Storica Poliziana, che nonostante il periodo di letargo, continua a mantenere alto l’interesse culturale cittadino, talvolta posto in secondo piano rispetto alla realtà di grande successo turistico di Montepulciano.

Il libro, in pregiata edizione con carta patinata e copertina cartonata rigida, contiene oltre settanta disegni inediti realizzati a matita o ad acquarello da Roberto Minetti, e sarà presentato oggi pomeriggio, alle 17.30, nella sala del Consiglio Comunale a Montepulciano; dopo l’intervento del Sindaco Michele Angiolini, interverranno gli autori e l’editore.

Il volume, di cui il Comune di Montepulciano ha resa possibile la realizzazione, è già in vendita nelle librerie ed edicole della città.



Articoli correlati