Montomoli a Siena Tv: "Interessante il risultato su Siena e nazionale del Terzo Polo e di Azione"

“Non chiudo ai partiti, ma credo che entrambe le coalizioni esprimeranno un loro candidato, ma chi non fosse d’accordo potrebbe sostenere la mia candidatura”

Di Redazione | 27 Settembre 2022 alle 23:30

All’indomani del voto per le politiche, Emanuele Montomoli, che ha già presentato la sua candidatura come sindaco di Siena in vista delle Amministrative 2023, fa il punto ai microfoni di Siena Tv.

Candidato Emanuele Montomoli, all’indomani delle elezioni politiche qual’è il suo commento?

“ Più che un commento, mi permetto una considerazione locale: purtroppo non abbiamo un rappresentante senese nè in senato né alla camera. Abbiamo, eletti, rappresentanti del territorio che si prenderanno carico anche dei problemi della città, ma non abbiamo un senese a Roma. Per il resto la sostanziale vittoria della coalizione di centro destra a Siena è andata bene ma ha confermato i dati delle precedenti elezioni, mentre quella del centro sinistra appare frammentata. Da qui a proiettare sul territorio questi dati, è difficile perché le amministrative sono diverse perché contano più i candidati che i partiti. Nell’analisi sia nazionale che locale, spicca molto il risultato di Azione e del Terzo Polo, hanno fatto un gran risultato anche a Siena, interessante”.

Ci saranno ripercussioni in vista del lavoro dei prossimi mesi verso le amministrative senesi, in base a questo quadro ?

“Dopo la sconfitta nazionale del Pd ci saranno certo dei cambiamenti . Letta aveva un forte legame con il territorio senese e avrebbe potuto influire sulla scelta di un candidato sindaco di Siena per il centro sinistra. Dall’altra parte il centro destra che, a mio avviso, ha già le idee abbastanza chiare sul percorso da intraprendere”.

Lei chi ha votato?

“Il voto è segreto” (sorride, ndr)

Ma secondo lei ci saranno ripercussioni per quanto riguarda la sua candidatura in base a questi risultati nazionali?

“Non ho mai chiuso ai partiti. Credo che comunque le due coalizioni, centro destra e centro sinistra, esprimeranno un loro candidato. Se poi ad un certo punto del percorso non troveranno la quadra su certe scelte, potrebbero formarsi una o più liste che potrebbero venire a supporto della mia candidatura”



Articoli correlati