Palio: otto le Contrade alle urne per scegliere il capitano entro fine anno

Per la maggior parte si prevede una votazione entro fine anno che potrebbe così aprire nuovi scenari. In caso di cambiamenti, potrebbero anche muoversi certi equilibri e rapporti con i fantini

Di Redazione | 20 Settembre 2022 alle 22:00

Il 2023 potrebbe portare nuovi volti nel mondo del Palio. Le carriere del post pandemia infatti hanno lasciato il segno e si apre un inverno che preannuncia diversi cambiamenti. Due i capitani dimissionari: Nicola Lorenzetti della Civetta e Claudio Frati della Pantera. In Stalloreggi il priore Vannuccini dovrebbe indicare a breve un nuovo nome per portare a termine l’incarico fino al 2023. Ma non dovrebbero essere questi gli unici cambiamenti. Si vota nella Tartuca, dove l’attuale capitano è Gianni Cortecci, in scadenza anche Stefano Marchetti nel Valdimontone e Cesare Celesti nella Lupa.

Poi Stefano Bernardini nell’Oca, Marco Bruni nel Nicchio e Simone Manganelli nel Bruco. In tutto sono ben otto le contrade chiamate al voto. Per la maggior parte si prevede una votazione entro fine anno che potrebbe così aprire nuovi scenari. In caso di cambiamenti, potrebbero anche muoversi certi equilibri e rapporti con i fantini.

Un lungo inverno quindi che chiamerà al voto diverse contrade mentre si inizia a parlare dei molti argomenti emersi dopo la carriera di luglio. Un punto da cui ripartire per evitare che si ripeta quanto avvenuto nel primo palio post pandemia.



Articoli correlati