Poggibonsi: al Cassero arrivano i "Racconti d’Ombra" del XXVI Festival Internazionale delle Ombre

Giovedì 23 giugno alle 21.30 Cenerentola di Zaches Teatro, venerdì 24 giugno Barbablù e Rossana di Compagnia Mattioli e sabato 25 giugno Out della Compagnia Unterwasser

Di Redazione | 22 Giugno 2022 alle 8:30

Al via giovedì 23 giugno la suggestiva rassegna “Racconti d’Ombra” per la XXVI rassegna del Festival Internazionale delle Ombre, diretta da Marcella Fragapane, nell’ambito del Festival Piazze d’Armi e di Città.

Tre serate dedicate alla magia del teatro d’ombra, alle fiabe eterne per grandi e piccini. Tutti gli spettacoli si terranno al Cassero della Fortezza di Poggibonsi (Si) alle ore 21.30.

Si comincia giovedì 23 giugno, alle 21.30 al Cassero, con Cenerentola di Zaches Teatro. Regia, drammaturgia, coreografia Luana Gramegna. Con Gianluca GabrieleAmalia RuoccoEnrica Zampetti. Scene, costumi, maschere e pupazzi di Francesco Givone. Più che una storia sulla ricerca del principe azzurro, la Cenerentola di Zaches Teatro è una fiaba iniziatica in cui la difficile strada per la maturità passa attraverso il distacco dal passato. Reclusa nel suo mondo interiore, Cenerentola preferisce muoversi sotto la cenere in solitudine, quasi invisibile, in mezzo alla fuliggine di una vita apparentemente spenta, accettando con pazienza ogni punizione inflitta dalla matrigna e dalle sorellastre. Ma dentro di lei arde la brace nascosta del desiderio di un’esistenza completamente diversa. Cenerentola poco a poco acquista sicurezza e coraggio, impara ad affrontare le avversità e non ha più paura di contrastare le sue aguzzine, che via via si trovano sempre più disarmate e inermi. Sarà la forza interiore di Cenerentola a riscattarla. PREMI:Spettacolo Vincitore del premio Eolo Awards 2022 “migliore novità”premio migliori attori al Festival Teatr Laiki i Aktora w Łomży in Polonia. Spettacolo per tutti, per famiglie e bambini dai 6 anni.

Venerdì 24 giugno, alle 21.30 al Cassero, la Compagnia Mattioli presenta Barbablù e Rossana, di Monica Mattioli con Monica Mattioli Regia Monica Mattioli Alice Bossi. Barbablù e Rossana ”affonda le radici nella fiaba popolare “Barbablù” di Charles Perrault. Un’attrice-narratrice, mantenendo il sapore originale della fiaba, dà corpo e voce ai due protagonisti: Barbablù e Rossana, appunto, utilizzando alcuni oggetti simbolo. Le rose rosse segnano l’inizio di un amore. La chiave apre la stanza proibita. Le lanterne dorate segnano la strada da non percorrere. E la barba di corde blu ammalia, abbraccia, protegge ma, via via, stringe fino a fare male. Immagini poetiche ed evocative, momenti esilaranti, atmosfere ricche di tensione emotiva, musiche avvolgenti per raccontare una fiaba antica che forse così antica non è. Una storia d’amore? … Forse. O forse una storia come tante. Come tante storie di ogni giorno.“Barbablù e Rossana” insegna ad ascoltarsi e a non lasciarsi manipolare, r ibellandosi di fronte a relazioni che soffocano, inibiscono e annullano. Pensiamo sia fondamentale che le donne e gli uomini di domani imparino fin da piccoli “che cos’è l’amor”, inteso come espressione di rispetto, di sincera, reciproca e libera condivisione dei propri sentimenti. PREMI: Segnalato tra i migliori spettacoli 2020/2021 da Mario Bianchi sulla rivista KLP. Spettacolo teatrale dai 9 anni.

Sabato 25 giugno, alle 21.30 al Cassero, la rassegna si chiude con OUT della compagnia Unterwasser. OUT è uno spettacolo visuale, multidisciplinare, un’originale fiaba di formazione raccontata attraverso il linguaggio immaginifico del teatro di figura, un’opera poetica per adulti, che può essere vista anche dai bambini. Un viaggio iniziatico che conduce il protagonista fuori dalla casa, metafora delle certezze, per metterlo in relazione col mondo e con i suoi inevitabili contrasti. Il linguaggio poetico delle diverse tecniche utilizzate trasporta il pubblico in una dimensione onirica, trasmettendo il suo messaggio universale attraverso l’uso di archetipi. PREMI: Eolo Award 2016, Miglior spettacolo di Teatro di Figura – Selezione Visionari Kilowatt. Festival 2015 – Menzione d’ onore Festebà 2015 – Finalista Premio SCENARIO Infanzia 2014.

I biglietti (Intero 14 €, Ridotto 12 euro (Soci Coop), Ridotto 10 € (under 25 e Cassero Carnet) ridotto under 12 anni 5 €) sono in prevendita presso le casse del Teatro Politeama di Poggibonsi in orario cinema e su www.politeama.info.

Le sere del festival dalle 19 sarà attivo al Cassero il servizio bar a cura di Fondazione Elsa e La Bottega di Vittoria.

Il festival proseguirà poi il 26 e il 27 giugno al Cassero con gli spettacoli della sezione Ballo Pubblico.

La sezione Festival Internazionale delle Ombre è curata dalle Associazioni Amici di Staggia e Staccia Buratta, direzione di Marcella Fragapane, organizzazione di Paola Cellerai.

Piazze d’armi e di città, il festival organizzato dal Comune di Poggibonsi e Fondazione Elsa con il patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Siena. Il cartellone è realizzato con le associazioni Staccia Buratta, Amici di Staggia, Music Pool, Associazione culturale Timbre, Compagnia ADARTE, e con Parco Archeologico della Fortezza, Ass. La Scintilla e centro Commerciale naturale Associazione Via Maestra, con la sponsorizzazione di Unicoop Firenze e PAN URANIA SPA come main sponsor. La sezione Festival delle Ombre è sponsorizzata anche da Coop di Staggia e Trattoria della Rana. La sezione Ballo Pubblico è sponsorizzata anche da Masoni Dolci Tipici Toscani.

Tutte le informazioni sulla rassegna “Racconti d’ombra” sono sul sito www.festivalombre.it.  Il programma del festival è su  www.politeama.info. Biglietti per gli spettacoli in vendita alle casse del Teatro Politeama in orario cinema, i giorni degli spettacoli presso il Cassero di Poggibonsi e online su www.politeama.info.



Articoli correlati