Poggibonsi: tre incontri pubblici sulla riorganizzazione del sistema di raccolta dei rifiuti

Prosegue l’installazione delle nuove postazioni di raccolta ad accesso controllato. Nel weekend gli eco-informatori per dare tutte le info utili

Di Redazione | 27 Settembre 2022 alle 10:00

Prosegue a pieno ritmo la riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti a Poggibonsi che si è avviata con un primo step relativo al servizio stradale. Dalla scorsa settimana sono in corso le operazioni di installazione delle nuove postazioni ad accesso controllato. Le attività sono iniziate da Staggia e proseguiranno nelle prossime settimane, secondo un cronoprogramma condiviso fra Sei Toscana e l’Amministrazione, nelle altre zone del territorio comunale.

Per illustrare gli obiettivi della riorganizzazione, i nuovi servizi, le corrette modalità di separazione e conferimento dei materiali e per rispondere a tutte le domande dei cittadini, l’Amministrazione comunale e Sei Toscana hanno programmato tre incontri pubblici dedicati, di cui tutti gli utenti del servizio stradale sono già stati informati tramite lettera a domicilio. Gli incontri si svolgeranno mercoledì 28 settembre alle 18 presso la sala polivalente dell’Upp in località Bernino e alle 21.30 nella sala dell’Ente Paesano a Staggia Senese e giovedì 29 settembre, alle 21.30, presso la sala della Virtus in via dei Cipressi.

Sempre per garantire una informazione capillare alla cittadinanza, venerdì 30 settembre e sabato 1° ottobre, a Staggia, saranno presenti gli eco-informatori. Gli eco-informatori, personale appositamente formato dal Sei Toscana, si occuperanno di assistere i cittadini e le attività, presidiando le nuove postazioni di raccolta e illustrando le corrette modalità di conferimento dei rifiuti e di utilizzo delle attrezzature. Oltre all’attività degli eco-informatori e agli incontri pubblici, è a disposizione dei cittadini anche un video-tutorial che spiega come utilizzare i nuovi contenitori.

L’Amministrazione comunale e Sei Toscana ricordano che, per tutta la fase di installazione, i nuovi cassonetti saranno utilizzabili senza 6Card, semplicemente premendo il pulsante presente su ogni contenitore così da consentire ai cittadini di prendere confidenza con questi nuovi cassonetti di ultima generazione.



Articoli correlati